Alonso pronostica: “Vince Vettel, poi Raikkonen e terzo Hamilton”

Il Gran Premio d’Italia di Formula 1 è tutto in diretta su Sky Sport F1 (ch. 207). Domani alle 15.10 la gara, in diretta anche su Sky Sport Uno. Inoltre, per la prima volta, la gara sarà visibile per tutti in live streaming sul sito skysport.it, e sui profili Twitter e Facebook del canale Sky Sport F1.

Il due volte Campione del Mondo di F1 ed ex ferrarista Fernando Alonso è stato ospite d’eccezione a Paddock Live Show, su Sky Sport F1. Di seguito, le dichiarazioni rilasciate dal pilota spagnolo in esclusiva a Sky.

 

Otto anni fa, la tua ultima vittoria a Monza.

Tutte le vittorie a Monza sono speciali, c’è l’invasione della pista e, poi, vincere sulla Ferrari è qualcosa di unico, me lo ricorderò per sempre. Questa è la pista più calorosa, con un tifo incredibile.

Questo weekend sarà speciale per te?

Sicuramente, sarà la mia ultima volta qui da pilota di Formula 1 e io ho un rapporto molto forte con l’Italia, visto che ho vissuto qui le mie prime vittorie sui kart e ho vissuto anche a Milano quando avevo 12/13 anni. Ho iniziato a correre con la Minardi, vivo a Lugano dove si parla italiano, ho vissuto tanti anni a fianco di Flavio Briatore e quindi amo l’Italia.

Ti mancherà la Formula 1?

Mi mancherà guidare le macchine, perché sono veramente vetture incredibili da guidare, però dopo 17 anni ci saranno anche aspetti che non mi mancheranno.

Sul futuro, dopo la Formula 1.

Ci penserò alla fine della stagione e, poi, non è facile trovare qualcosa di così bello come la Formula 1. Qualunque cosa faccia, dovrà darmi molta gioia. Ci devo ancora pensare.

Potresti anche restare in F1, ma in ruolo diverso?

Non lo so, non è una cosa che vedo nel prossimo futuro, perché i motivi per cui lascio la Formula 1 sono forti ed è una competizione che richiede un impegno totale. Vedrò le gare dalla televisione.

Quando hai guidato per tutta la vita, fermarsi è impossibile, per cui sto valutando altre competizioni.

Nonostante tu non vinca il Mondiale di F1 dal 2006, tutti ti trattano come se fossi il campione in carica.

Come titoli forse me ne sono mancati un po’ per essere tra i top di sempre, però ho sempre lottato al massimo e tante volte sono arrivato vicino al titolo, per cui penso che la gente apprezzi proprio questo. Penso di essere sincero, forse troppo per questo mondo, però questo aspetto di me piace alla gente, sia che io vinca sia che io non vinca.

Un pronostico sulla gara di domani?

Vince Vettel, poi Raikkonen e terzo Hamilton.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento