Vandone a Pit Talk: "Ferrari e Mercedes se la giocano alla pari"
 

 


Vandone a Pit Talk: “Ferrari e Mercedes se la giocano alla pari”

Fabiano Vandone intervenuto ieri a Pit Talk ha parlato della lotta per il titolo mondiale tra Ferrari e Mercedes. Secondo l’ex pilota di F3000 la lotta tra la rossa e le frecce d’argento sarà molto serrata da qui alla fine del mondiale.

La trasmissione radiofonica Pit Talk ha avuto il piacere di riavere come ospite Fabiano Vandone, con quest’ultimo che ha parlato anche della lotta al titolo tra Ferrari e Mercedes. Vandone innanzitutto ha precisato che da qui alla fine della stagione non vi saranno più tracciati pro Ferrari o pro Mercedes. Il campionato di certo non è chiuso secondo l’ex pilota di F3000, poiché 28 punti di distacco non sono impossibili da recuperare per Vettel.

 

Parlando dei due prossimi GP della Malesia e del Giappone saranno molto determinanti, poiché non ci sarà il tempo per poter apportare delle evoluzioni alle monoposto a distanza di una settimana da un GP all’altro. Secondo Vandone la Mercedes può avere maggiori margini di sviluppo con la loro monoposto a passo lungo, ma anche la Ferrari sa molto bene dove dover intervenire nella vettura. A livello di elettronica ed aerodinamica il team di Maranello sa bene dove dover intervenire sulla SF70-H.

” Sarà fondamentale e strategico riuscire ad azzeccare il giusto assetto nei prossimi 2 GP, poiché i layout di Sepang e Suzuka hanno caratteristiche molto simili.”

Vandone ha poi citato alcuni punti del tracciato di Sepang più favorevoli a Mercedes, e quelli più a favore della Ferrari. Un ruolo fondamentale la giocheranno anche le mescole che Pirelli porterà, ovvero super-soft, soft e medium. Chiaramente sempre secondo il tecnico di Sky la Ferrari dovrebbe meglio utilizzare le mescole “option” rispetto alla Mercedes.

Chiaramente il team di Maranello avrà ancora l’arma in più del quarto motore, con un’evoluzione in termini di potenza ed affidabilità. E quei CV saranno fondamentali per poter lottare ad armi pari con la casa di Stoccarda. Come detto anche da Vandone la potenza delle power-unit avrà un ruolo fondamentale nei lunghi rettilinei presenti a Sepang, ma anche ad Austin tra due GP.

Tuttavia per avere delle riposte non resterà che attendere questo venerdì, quando vi saranno le prime due sessioni di libere.

Sicuramente a giocare un ruolo fondamentale a Sepang, vi saranno la crescita tecnica dimostrata in questi ultimi GP della Red Bull e le condizioni metereologiche, sempre un gran dilemma in quel di Sepang.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento