Mercato piloti 2018: scossoni di fine estate - Pagina 2 di 2
 

 


Mercato piloti 2018: scossoni di fine estate

wehrleinLa Williams essendo motorizzata Mercedes, è probabile la candidatura di Pascal Wehrlein al fianco del rookie canadese per il 2018. Il tedesco della Sauber troverebbe il supporto del suo manager Toto Wolff, magari con quest’ultimo che può proporre uno sconto sulla fornitura delle power-unit al team inglese. Gli altri nomi in lizza per il secondo sedile della Williams sono Sergio Perez  e perchè no, il nostro Luca Ghiotto. L’italiano in virtù che ha già sorpreso positivamente i tecnici di Groove ai test dell’Hungaroring, potrebbe avere una chance da parte della scuderia britannica.

Un altro sedile con un punto di domanda è alla Force India, dove c’è Esteban Ocon già sicuro per il 2018. Il dubbio riguarda Perez, giunto ad un punto di non ritorno con la scuderia di Mallya. Il messicano sente la pressione del giovane francese, ed anche per questo motivo potrebbe cambiare casacca. Ma l’ipotesi Renault anche per Perez sembra destinata a tramontare, e quindi; restare ancora un anno in Force India prima di aspettare che qualche sedile si liberi in ottica 2019.

In casa Haas entrambi gli attuali piloti sono confermati per il 2018 (Grosjean-Magnussen), anche se qualcuno che corre in F2 (Charles Leclerc) continua a farci un pensierino. Per il dominatore di questa stagione di F2 però ci potrebbe essere anche l’opzione Sauber, con la Ferrari pronta a piazzare un pilota del suo vivaio nel team elvetico. Diciamo che sarà probabilmente una lotta a due tra Leclerc ed il nostro Giovinazzi, con l’italiano che ha già corso in questa stagione per la Sauber. Ovviamente chi è sicuro nel mantenere il suo sedile nel team svizzero è Marcus Ericsson, supportato tra l’altro dai proprietari della scuderia di Hinwil.

 

L’ultimo team di cui parlare non può che essere la McLaren, perchè qui dopo la conferma di Stoffel Vandoorne per il 2018, resta da capire cosa farà Fernando Alonso, come sempre al centro delle voci di mercato. Tutto dipenderà probabilmente da quale tipo di power-unit sarà spinta la monoposto inglese nel 2018. Ad ogni modo qualora il pilota di Oviedo decidesse di salutare la compagine di Woking, ci sarebbero già due piloti pronti a sostituire lo spagnolo.

Il primo è Jenson Button, attualmente uomo immagine McLaren, il quale tornerebbe volentieri a tempo pieno nel circus; ma anche il giovane di belle speranze Lando Norris (già sotto contratto con il team inglese) è che scalpita per una possibile promozione dalla F3 europea alla F1. Sicuramente nei prossimi giorni si capirà qualcosa in più, quindi teniamoci pronti per eventuali annunci (anche clamorosi), il 2018 è già prossimo.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento