F1 | Alonso annuncia il ritiro

Fernando Alonso ha annunciato che lascerà la classe regina a fine 2017.

di Francesco Svelto |

E’ una notizia clamorosamente passata lontano dai riflettori, ma in una intervista rilasciata al quotidiano Repubblica, Fernando Alonso ha praticamente annunciato che lascerà la Formula 1 a fine 2017, quando scadrà il contratto attualmente in vigore con la McLaren-Honda. Alla domanda secca del giornalista, che gli chiede se stesse pensando al ritiro, lui risponde cosi:

“Non ora ma fra un anno, quando scadrà il mio matrimonio con la McLaren, che è la squadra con cui chiuderò la mia carriera. Nel 2017 non sarò in negoziazione con loro, ma con me stesso!”

Vandoorne-Alonso-2016Parole forti e decise ma che non lasciano completamente interdetti gli appassionati. A questo passaggio, infatti, lo spagnolo aveva preparato da diversi mesi, denunciando una categoria in crisi d’identità, che fatica a ritrovare se stessa. E’ lo stesso Alonso a ricordare come “negli anni del debutto il pilota contava molto di più” e come le vetture attuali siano troppo pesanti, lente e piene di tecnologia. Fattori questi che incidono sugli stimoli di chi, come lui, ha sempre avuto voglia di andare oltre i propri limiti e non di dover gestire pneumatici, carburante e qualsivoglia altro aspetto della monoposto durante le gare.

Fernando Alonso compirà 36 anni nel 2017 e nell’intervista rilasciata al quotidiano italiano, guarda molto indietro nella sua vita sportiva. Lo spagnolo ricorda gli anni della Minardi e quegli episodi che gli hanno, di fatto, dimezzato la quantità di mondiali vinti. Riferimento, ovviamente, alla Ferrari, ed in particolare ad Abu Dhabi 2010 – la marcatura sbagliata su Webber e non su Vettel – e agli episodi sfortunati del 2012, quando con una vettura nettamente inferiore alla Red Bull non riuscì per poco a vincere il titolo iridato.

Proprio sugli allori conquistati, Alonso è felice di aver ottenuto certi tipi di risultati ma altrettanto inorgoglito del fatto che il mondo intero gli riconosce di non aver vinto per quanto meritasse. Per quanto egli possa dire, è praticamente sicuro che Fernando abbia dentro di se ancora gli stimoli e la voglia di vincere.

L’unica cosa che potrebbe distogliere l’asturiano dall’idea del ritiro – ormai in fase nettamente avanzata – è una categoria differente nel 2017, cosa non del tutto irreale date le modifiche regolamentari che vedremo da qui a pochi mesi. Questo, unito  ovviamente ad una McLaren-Honda competitiva.

Francesco Svelto


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".