F1 | GP Austria: Red Bull vuole modificare il circuito

Il Gp d’Austria è tornato nel calendario della F1 dal 2014 sul circuito del Red Bull ring. L’azienda austriaca, proprietaria del tracciato, ha intenzione di proporre una modifica sostanziale della pista che incorpori una parte del vecchio Osterreichring.

 

Si parla spesso di come la F1 stia lentamente abbandonando i circuiti storici per spostarsi in nuovi tracciati meno spettacolari che, molto spesso, si trovano in paesi dove la cultura del Motorsport è poco praticata. L’Austria in questo senso può considerarsi un eccezione.

La F1 è tornata in terra austriaca, dopo diversi anni di assenza, nel 2014 e lo ha fatto sul Red Bull ring, che altro non sarebbe se non una versione ampiamente rivisitata dello storico Osterreichring. Secondo quanto riportato dal Salzburger Nachrichten, il patron Red Bull Dietrich Mateschitz avrebbe intenzione di inserire una parte del vecchio circuito nel nuovo Red Bull ring.

OsterreichringLa modifica riguarda il primo settore (la potete vedere nella figura al lato). Al termine del rettilineo del traguardo, le vetture invece di staccare in salita per curva 1, proseguirebbero il rettilineo fino ad arrivare ad un lungo curvone che costeggia la foresta situata a ridosso del tracciato.

Una modifica importante e per certi versi retrò che farebbe piacere a Bernie Ecclestone.

Dal punto di vista dei piloti, il vecchio circuito sarebbe interessante. Farebbe vedere la differenza che c’è fra i ragazzini e gli uomini veri, molto più di quanto non lo faccia già da ora.

La proposta di modifica renderebbe ancora migliore un circuito che già per le caratteristiche che propone oggigiorno si presta facilmente allo spettacolo in pista. Il Red Bull ring è composto da nove curve e da lunghi rettilinei, caratterizzati da importanti sali-scendi, dove i piloti possono agevolmente trovare dei punti di sorpasso. Riportare in vita un settore del vecchio Osterreichring renderebbe il circuito ancor più emozionante ed affascinante, sia per i piloti che per gli spettatori.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...