F1 | GP Russia, Ferrari: un brutto venerdì a Sochi

La Ferrari fatica il venerdì nelle prove libere a Sochi: Vettel fermato da un guasto elettrico, Raikkonen indietro. Le temperature basse non aiutano la Rossa. E per concludere anche una penalità per Vettel per la sostiuzione del cambio.

Vettel-Ferrari-Russia-Sochi-2016Il Gran Premio di Russia, come abbiamo già scritto è già un primo bivio per la Ferrari. Partiamo dai punti confortanti. Sebastian Vettel, nonostante il guasto elettrico, è riuscito a marcare il secondo tempo nelle PL2. Ecco le parole del tedesco ai microfoni di Sky Sport:

“Pare proprio che si tratti di un problema legato all’elettronica. Un vero peccato, perché non ho potuto svolgere il lavoro legato ai long-run, al contrario di Kimi. In qualifica dobbiamo migliorare, lo sporco in pista trovato in mattinata non ci ha di certo aiutato. Ora dobbiamo concentrarci sulla terza sessione di libere. Ci manca ancora qualche informazione in ottica gara”

Non molto di buon umore Kimi Raikkonen, che alla fine ha concluso con un distacco importante da Lewis Hamilton, 1,2”. Ecco le parole di Kimi sempre ai microfoni di Sky sport:

“Con tutta onestà posso dire che non è stata una giornata ideale, dobbiamo continuare a lavorare per ottenere il massimo dalla monoposto. Ho faticato molto per trovare le giuste condizioni in pista e per marcare un buon giro. Credo, comunque, che il tutto possa essere risolto”

Le basse temperature non hanno aiutato la Ferrari, che accusa un distacco importante dalla Mercedes, maggiore che nei precedenti Gran Premi e deve iniziare a guardarsi le spalle. Ma è ancora venerdì. La doccia fredda poi arriva nel tardo pomeriggio. Penalità di cinque posizioni al via per la sostituzione del cambio della Ferrari di Seb. Un inizio week end non proprio memorabile….


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.