F1 | Ecclestone risponde ai piloti

Pochi giorni dopo la pubblicazione della lettera aperta della GPDA nella quale i piloti denunciavano l’obsolescenza della governance nella F1, è giunta puntuale la replica di Bernie Ecclestone.

In un messaggio di poche ma significative righe, Bernie Ecclestone ha tenuto a rispondere alla lettera della GPDA nella quale i piloti criticavano l’assetto istituzionale della F1, etichettando come obsoleta la governance della F1 stessa.

Non sempre è facile essere d’accordo con voi ma avete ragione nell’affermare che il processo decisionale nello sport è obsoleto e male strutturato. […] E’ facile analizzare cosa sia sbagliato, perciò perchè non pensarci sù. E’ meglio riflettere prima di proporre.

Photo4_s.r.l._764884-CustomEcclestone pertanto si schiera al fianco dei piloti, riconoscendo che il modo in cui viene governato la F1 non è al passo coi tempi ed è decisamente poco funzionale alle esigenze dello sport. Nel messaggio, tuttavia, il pensiero di Ecclestone è abbastanza chiaro: lamentarsi non può più bastare, è necessario non solo criticare cosa non va, ma anche avanzare delle proposte concretamente realizzabili. Questo processo di rifondazione della governance della Formula 1 lanciato dai piloti e caldeggiato da Ecclestone, potrà svilupparsi al meglio solo ed esclusivamente con la collaborazione di tutti coloro che sono coinvolti nel Circus (pertanto FOM, squadre e piloti).

Questo botta e risposta fra la GPDA ed Ecclestone si inserisce in un quadro di polemiche iniziato attorno alla questione delle qualifiche ad eliminazione debuttate, con scarso successo, in Australia ed immediatamente bocciate dalla maggior parte dei team, dei piloti e, soprattutto, dai tifosi in giro per il mondo. La questione venutasi a creare attorno al nuovo sistema di qualifiche e la lettera aperta della GPDA sono segnali di come la F1 necessiti di cambiamenti nel breve periodo, e il messaggio di Ecclestone di, per così dire, “apertura al dialogo” fa capire come anche da parte della FOM ci siano i presupposti per poter collaborare al miglioramento dello sport motoristico su quattro ruote più seguito al mondo.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...