F1 Al Mugello è stato Ferrari Day
 

 


F1 Al Mugello è stato Ferrari Day

09 novembre 2015 – Grande festa Ferrari ieri al Mugello per le Finali Mondiali Challange. In pista le vetture GT e le F1 clienti. Per Vettel e Marchionne è stato il primo Ferrari Day rispettivamente da pilota e da presidente della Scuderia più importante al modo. Da entrambi dichiarazioni importanti.

Ieri al Mugello sono stai 50.000 gli appassionati e tifosi della Ferrari accorsi per assistere alla Finali Mondiali del Ferrari Challange. In pista si sono potuti ammirare gioielli quali le FXX le, monoposto storiche riservate alle corse clienti e le esibizioni dei 4 piloti Ferrari Formula 1.

Vettel_mugelloSono stati Vettel , Raikkonen, Gutierrez e Genè ad infiammare la folla con un esibizione comprensiva di cambio gomme e Burn out finale. Simpatica e brillante l’idea dei team radio aperti in cui i piloti si sfidavano e scherzavano tra loro su uno dei circuiti più belli al mondo.

Proprio Vettel via radio ha esaltato in sound della  F1 V8 che stava guidando, segno che l’amore per quel tipo di motori non è solo nostalgia da appassionati bensì un aspetto da rivedere per la F1 di domani.

Presenti anche Marchionne ed Arrivabene. Il presidente della Ferrari si è lasciato andare a dichiarazioni importanti:

“C’era possibilità di un accordo con Red Bull ma noi non forniremo mai i medesimi motori ad un diretto concorrente”

“La stagione non è ancora finita, sono fiero del lavoro fatto e sono ottimista per il prossimo anno”

Il Team Principal della Rossa sulla stessa linea dice:

“Siamo partiti male ma c’è stato un recupero straordinario da parte della squadra.”

“ Mancano ancora due gare, il presidente ci ha chiesto di concludere il campionato con eleganza, non dobbiamo rilassarci e finire al meglio la stagione”

“Non bisogna mai accontentarsi. Non dobbiamo pensare che i risultati ottenuti siano sopra le aspettative, mancano due gare, non molliamo e solo alla fine faremo i conti”

La giornata è stata una grande festa Ferrari che più di ogni altra cosa mostra come il clima all’interno della scuderia sia positivamente teso verso l’obbiettivo finale. La conquista del titolo mondiale. A questa rossa, in continua crescita, non manca nulla per iniziare davvero a pensare in grande.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna

Lascia un commento