F1 | Vettel di nuovo a Milton Keynes per salutare la Red Bull

3 Dicembre 2014 – Dopo ben 6 anni di tanti successi, Sebastian Vettel e la Red Bull si sono dati addio ieri, a Milton Keynes, nella sede del team austriaco in Gran Bretagna.

milton_keynes_vettelDopo 6 anni di collaborazione, 139 GP disputati, 39 vittorie, 67 podi, 45 pole position e ben 4 titoli mondiali, Sebastian Vettel e la Red Bull si sono ufficialmente separati. Ieri, a Milton Keynes, dopo aver trascorso i suoi primi giorni in rosso, Sebastian Vettel è voluto tornare nella factory Red Bull per dare un ultimo saluto ai suoi ormai ex meccanici. Ma più che meccanici e addetti ai lavori, quelle persone sono amici per Sebastian, e li ha voluti ringraziare esprimendo tutta la sua emozione per chi gli ha permesso di diventare uno dei piloti più vincenti di sempre:

Voglio ringraziare tutti di cuore, anche se grazie non descrive realmente quello che provo – le parole del 27enne – Ho vissuto delle stagioni incredibili con voi e alla fine so di aver potuto godere della macchina più forte perché ero nel team migliore. Quanto raggiunto è figlio anche del vostro lavoro, della passione e del tanto impegno che ci avete messo e questo lo terrò sempre nel mio cuore. E’ stato un viaggio meraviglioso, pieno di bei ricordi e vi sono davvero grato per tutto quello che avete fatto per me.

Un connubio quello tra Vettel e la Red Bull, destinato a rimanere nella storia. Tutti gli uomini di Milton Keynes, in primis Chris Horner, team principal della scuderia austriaca, e Adrian Newey, hanno voluto regalare a Sebastian una scultura di un toro per commemorare i 4 titoli mondiali vinti insieme. Ma i regali per Seb non finiscono qui: la Red Bull infatti, donerà al campione tedesco un modello a scelta scala 1:1 di una delle  vetture iridate.

Un ulteriore simbolo di quello che è stato uno dei matrimoni più riusciti nella storia del Circus, e una testimonianza del legame forte di amicizia che si è creato tra Vettel e gli uomini di Milton Keynes. La sensazione è che nemmeno l’aria di Maranello e il rosso corsa della Ferrari potrà spezzare questo legame, ma è ora di dividere le proprie strade: Vettel ha già assaporato il calore dei tifosi italiani, mentre la Red Bull è pronta a promuovere Dani Kvyat.

Ultimi articoli

3,745FollowersFollow
1,110SubscribersSubscribe
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com