F1|Gp Gran Bretagna – Raikkonen “Sono molto dispiaciuto”

Silverstone 7 luglio 2014 – Un weekend nero per Kimi Raikkonen che dopo la qualifica disastrosa finisce in clinica mobile alla domenica dopo il primo giro del Gran Premio, nulla di grave per il finnico.

Silverstone da dimenticare per Kimi Raikkonen, il pilota della Ferrari torna a casa zoppicando e con un bello spavento in seguito al bruttissimo impatto del primo giro. Ice Man ha dovuto salutare la compagnia dopo poche curve piegando un guardrail e distruggendo la sua F14-T. Durante il primo giro infatti, Kimi si trovava in lotta con una della due Sauber dopo una partenza molto buona. Stava già lottando per l’undicesima posizione quando, in uscita curva,  è stato costretto ad allargare la traiettoria  sulla via di fuga. Una manovra forse troppo azzardata quella del finlandese che, rientrando in pista, non alza il piede e prendendo un avvallamento a velocità troppo alta, perde stabilità, da li in poi, la Ferrari è incontrollabile, sbanda e impatta contro le barriere. Colpo violentissimo che fa rimbalzare la vettura in pista causando il ritiro di Felipe Massa, pur facendo di tutto, il brasiliano non riesce ad evitare la Rossa ormai a pezzi e distrugge la posteriore sinistra della Williams.
Raikkonen uscirà poi con le sue gambe dall’abitacolo ancora intatto, se la caverà con escoriazioni alla caviglia sinistra ma nulla di grave. Dalle immagini, si nota che la F14-T rimbalzando dopo esser quasi decollata sull’avvallamento tra erba e striscia d’asfalto, danneggia lo sospensione posteriore destra, ecco la causa del totale sbandamento che ha portato all’impatto.
Kimi Raikkonen ha così commentato a fine Gp: “Sfortunatamente la mia gara di oggi si è conclusa al primo giro, nonostante fossi riuscito a far bene in partenza, tanto da ritrovarmi in lotta per l’undicesima posizione. In curva 5 sono uscito di pista e nel tentativo di rientrare devo aver colpito un cordolo. A quel punto ho perso il controllo della vettura e sono finito contro le barriere. E’ un vero peccato perché ieri il mio feeling in pista era migliorato ed ero determinato a fare il massimo per portare a casa qualche punto. Sono davvero molto dispiaciuto per come è andata oggi, ma ora voglio lasciarmi questo episodio alle spalle e concentrarmi solo sulla prossima gara in Germania.”

Anche Marco Mattiacci, Team Principal della Ferrari, ha parlato del Gran Premio chiaroscuro per Maranello: “In questo momento la notizia migliore è che Kimi sta bene, anche se l’impatto con le barriere è stato molto forte e per le contusioni riportate ora ha bisogno di riposare per rimettersi in forma per la prossima gara. Dopo il risultato ottenuto in qualifica eravamo consapevoli di trovarci di fronte ad una gara in salita, ma sapevamo anche che il nostro passo poteva permetterci di tentare una rimonta verso la zona punti. In questo Fernando non ha deluso le aspettative, rendendosi protagonista di una serie di sorpassi da manuale, e penso che con qualche problema in meno e senza la penalità della partenza si sarebbe potuto spingere oltre il sesto posto. La sua grande rimonta è l’ennesima dimostrazione di una mentalità estremamente aggressiva, la stessa che dobbiamo mantenere per il resto della stagione.”

In settimana ci saranno i test sempre sul circuito inglese, difficile vedere Raikkonen in pista nella giornata di mercoledì, la Ferrari dovrà cambiare i piani e probabilmente Fernando Alonso dovrà contribuire allo sviluppo delle novità che verranno provate insieme al connazionale Pedro de la Rosa.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento