F1 | Test Barcellona, day 1: Chilton vola. Notizie ed approfondimenti.

13 maggio 2014 – La F1 è di nuovo in pista per il primo di due giorni di test a Barcellona. Di seguito il riepilogo e gli approfondimenti.


I team di F1 non hanno fatto le valigie e preparato i loro enormi camion per lasciare il circuito catalano ove appena due giorni fa si è corso il GP di Spagna. E’ infatti prevista, da oggi, una due-giorni di test collettivi, già concordata prima dell’inizio del mondiale 2014, nel quale le squadre potranno provare a migliorare qualcosa o testare nuove componenti sulle loro vetture. Nessuna limitazione in atto su gomme e motori. In particolare la Pirelli, per chi vuole, ha messo a disposizione un prototipo di gomma per l’anno prossimo.

I tempi non ufficiali della giornata: 

1. Max Chilton, Marussia, 1m 26.434s, 60 laps
2. Charles Pic, Lotus, 1m 26.661s, 70 laps
3. Lewis Hamilton, Mercedes, 1m 26.674s, 79 laps
4. Kimi Raikkonen, Ferrari, 1m 26.965s, 21 laps
5. Jean-Eric Vergne, Toro Rosso, 1m 27.724s, 52 laps
6. Nico Hulkenberg, Force India, 1m 27.727s, 53 laps
7. Felipe Massa, Williams, 1m 27.756s, 55 laps
8. Jenson Button, McLaren, 1m 28.333s, 74 laps
9. Kamui Kobayashi, Caterham, 1m 30.101s, 72 laps
10. Sebastien Buemi, Red Bull, 1m 31.440s, 54 laps
11. Giedo van der Garde, Sauber, 1m 31.783s, 86 laps

Aggiornamento ore 18:00: 

raikk_test_barc_stop_2014Qualche notizia bella e qualche altra brutta in casa Ferrari: dopo il problema della mattinata, Kimi Raikkonen è riuscito ad uscire nuovamente in pista. Gomme soft e miglior tempo  provvisorio di giornata, battuto poi dopo. Neanche a dirlo, però, e dopo soli 14 giri la sua Ferrari è di nuovo ferma. Questa volta nella ghiaia, per un errore del pilota. Giornata praticamente inutile per il team di Maranello.

Problemi anche sulla Red Bull di Buemi, che si è fermata poco dopo le 16:30 impedendo al team inglese di concludere il programma odierno.

Buon programma svolto anche per la Lotus di Pic ma, incredibilmente, è la Marussia di Max Chilton a volare in testa alla classifica di questo primo giorno di prove. Con un tempo di 1:26:434, l’inglese è risultato infatti il più veloce dopo una giornata condotta con grande intensità e regolarità.

Aggiornamento ore 15:30:pirelli_2015_barc_test

Decisamente migliorate le condizioni nel pomeriggio del Circuit de Catalunya alla perfieria di Barcellona. Niente più acqua ma “solo” grossi e minacciosi nuvoloni oltre le colline. Kimi Raikkonen, dopo la sosta forzata della prima parte di giornata, continua a restare fermo all’interno del box Ferrari. Bocce cucite al muretto di Maranello. Non si sa se e quando il finnico potrà di fatto iniziare il suo progrmama di giornata. Progressi, invece, ne ha fatti Jean Eric Vergne, che ha iniziato da poco a girare con continuità dopo il problema – ancora poco chiaro – accusato stamane che ha portato la Toro Rosso a finire nella ghiaia. Molto attivi in pista sono, al momento, la Sauber, la Red Bull e la Williams. Nonostante le temperature che ricordano il freddo del primo test di Jerez in gennaio, i tempi sul giro si stanno comunque abbassando. Al momento Lewis Hamilton comanda il gruppo con un tempo di 1’27” basso. 

Aggiornamento ore 12:00:

La mattinata del primo giorno di test è segnata in maniera irrimediabile dalla pioggia battente che sta scendendo sul circuito spagnolo del Montmelò, alla periferia di Barcellona. In pista ci sono sia piloti titolari, che test-driver. La Red Bull sta girando con Sebastian Buemi, la Lotus con Charles Pic e la Sauber con Van Der Garde.

raikk_barc_test_2014
Da segnalare subito un problema per Kimi Raikkonen che con la sua Ferrari non ha praticamente girato a causa della rottura della power-unit durante il giro di installazione. Al momento la lista dei tempi è comandata da Lewis Hamilton, che ha completato 27 tornate. Il suo miglior tempo è di 1’44’ alto. Difficile, comunque, individuare il tipo di lavoro svolto dai vari team.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...