F1 | GP Spagna, Best Outsider: primi punti Lotus, bene anche Bottas

12 maggio 2014 – Per la serie “Best Outsider” del GP di Spagna includiamo Romain Grosjean, che torna a punti la Lotus mentre da annotare vi è un’altra bella gara per Valtteri Bottas. Male le Force India ma sempre in Top ten, nono Sergio Perez, decimo Nico Hulkenberg.

10286895_789658281044947_3454778185492655050_oLa gara degli altri questa volta vede protagonista l’outsider di lusso, Romain Grosjean. La Lotus torna grande e porta a casa l’ottavo posto finale valevole quattro punti, i primi dopo cinque gare ed un pre-stagione d’inferno. Nessuno si aspettava una Lotus così indietro dopo le belle cose dimostrate tra 2012 e 2013, una macchina senza troppe pretese da subito in difficoltà con le power unit Renault. Il capolavoro di Grosjean parte dal sabato, il francese infatti riesce a piazzarsi quinto e partire in terza fila, la gara non è facile, viene braccato e ripreso dalle due Ferrari, lotta e guida con un problema al motore e porta a casa il risultato. Solo quindicesimo Pastor Maldonado tornado sul vecchio standard di autoscontrista (chiedere ad Ericson). Le parole di Romain Grosjean e fine gara:

“E’ stata una dura battaglia per noi per ottenere punti in questa stagione e questa era sicuramente una delle gare più difficili. Ho fatto tutto quello che potevo per guidare con il problema al motore. E’ un buon risultato per tutto il team in pista e ad Enstone, abbiamo finalmente ottenuto una ricompensa per tutto il duro lavoro. Ci sono ancora un sacco di aree in cui possiamo migliorare e sicuramente la macchina non era così veloce oggi come ieri, con le diverse condizioni della pista, così questa è un’altra questione. Dedico questo risultato alla mia mamma!”

Ottima prestazione per Valtteri Bottas che si conferma nella Top10, quarto al sabato concretizza il tutto in gara con un buon quinto posto, beffato solo nel finale da Vettel in piena rimonta con gomme nuove. La stagione dell’ormai non più rookie finlandese è complessivamente molto soddisfacente per il team di Sir Frank Williams, chiude davanti a Massa, penalizzato dalla strategia, e mette in risalto i valori di questa Williams che, si dimostra sempre di più macchina da punti. Probabilmente arriverà anche un podio durante questa stagione, da Grove arrivano aggiornamenti importanti che per ora porta buoni risultati.

Le parole del finlandese:

“Oggi abbiamo fatto del nostro meglio.La strategia era corretta e il team ha eseguito degli ottimi pit stop. Personalmente non ho commesso errori in pista, quindi abbiamo preso il massimo a disposizione, punti compresi. Sono contento di essere arrivato in zona punti ed è stato un peccato che Vettel alla fine sia riuscito a passarmi: ho provato difendermi ma era più veloce con le gomme nuove”

Meno brillanti del solito le due Force India, chiudono la top ten rispettivamente al nono e decimo posto con Perez ed Hulkenberg. Non male per il team di Mallya ancora a punti,  sappiamo però di cosa sono capaci gli uomini della Force India se in giornata. Una gara difficile per il degrado con le gomme dure e la strategia dei pit stop. Ciò nonostante, il team Indiano vola con 57 punti al quarto posto nella classifica costruttori, il team di fatto ha sempre chiuso nelle prime dieci posizioni. Cosi Nico Hulkenberg:

“Portare entrambe le vetture in zona punti è un buon risultato, Il degrado delle gomme era notevole e di conseguenza la macchina non facile da guidare, ma credo che verso la fine della gara tutti abbiano avuto dei problemi in questo senso. Utilizzeremo tutti i dati accumulati per migliorare in vista delle prossime gare, sperando di essere un po’ più competitivi.”

Sergio Perez:

“E’ stato un pomeriggio difficile, Il mio passo in gara era molto buono e il degrado delle gomme non eccessivo, quindi ho pensato che avremmo potuto essere un po’ più aggressivi nella scelta della strategia… Forse se ci fossimo fermati prima avrei potuto guadagnare qualche posizione, ma superare non era comunque facile. La settima o l’ottava posizione forse erano ala nostra portata ma dobbiamo comunque ritenerci soddisfatti dei punti ottenuti.”


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento