F1 |Dal Bahrein, Newey contro i doppi punti

Sakhir, 19 febbraio 2014 – Continua il dibattito sui nuovi regolamenti della Formula 1 e, a margine dei test in svolgimento in Bahrein, si registra la dichiarazione di Adrian Newey sul nuovo sistema di punteggio.

Il progettista della Red Bull si dimostra contrario a questo nuovo sistema:

“È un parere personale, ma non sono per nulla favorevole a questo sistema”, ha dichiarato al settimanale inglese Autosport “Mi sembra molto artificiale che un terzo posto ad Abu Dhabi valga più di una vittoria a Monaco o in un’altra gara. È un peccato che nel tentativo di tenere vivo il campionato fino all’ultima gara venga fatta questa scelta così artificiale. Mi sembra che svaluti questo sport”.

Newey si lancia in una previsione sulla revisione futura del sistema di punteggio, che potrebbe arrivare non prima del 2015:

“Penso che quest’anno non cambierà. E se lo farà nei prossimi anni dipende dalla risposta del pubblico alla fine della stagione. Se si vedrà che gli spettatori sono aumentati e la gente non si è allontanata, allora sarà visto come un successo e si continuerà”.

Non è la prima dichiarazione in senso contrario relativa al nuovo sistema di punteggio; in precedenza si sono registrati i commenti negativi di Vettel, della Ferrari (ad eccezione di Raikkonen, dimostratosi del tutto indifferente), della Mercedes e della McLaren. D’altro lato, le dichiarazioni favorevoli sono state quelle di Damon Hill e de presidente ACI Sticchi Damiani.

Newey, inoltre, dimostra di non gradire affatto il regolamento 2014, tant’è che quest’ultima dichiarazione segue quelle di segno analogo sulle nuove disposizioni tecniche in tema di limitazioni aerodinamiche.

GPBahrainUna veduta panoramica del circuito del Bahrain

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento