sabato, Febbraio 4, 2023

F1 | Petrov studia un piano per tornare in Formula 1

23 luglio 2013 – Lo avevamo lasciato a fine 2012, silurato dalla Caterham perchè non portava con se i soldi promessi. Vitaly Petrov si è preso questo 2013 sabbatico e ora punta al rilancio nella categoria regina del motorsport.

Dopo la separazione dalla sua manager, Oksana Kosachenko (che ironia della sorte lavora alla Caterham come “procacciatrice” di nuovi sponsor), Vitaly Petrov aveva inizialmente pensato di gestire i suoi affari da solo, ma  di recente ha dichiarato di volersi affidare alla gestione di un manager “occidentale”, che abbia capacità gestionali in grado di garantirle un futuro in Formula 1.

formula1-vitaly-petrovVitaly Petrov dichiara “Ho contatti ben avviati con molti team di Formula 1 che mi hanno dato la loro disponibilità. Ma – Prosegue Vitaly Petrovho bisogno di più sostegno per poterne parlare con più convinzione”.

Vitaly Petrov ha esordito al Gran Premio del Bahrain del 2010 con la Renault e come suo miglio risultato ha un terzo posto al Gran Premio d’Australia del 2011. Nel 2012, come detto, in coppia con Heikki Kovalainene ha corso per la Caterham soffiando il posto al nostro Jarno Trulli.

Vitaly Petrov, forse pressato dai media, fu protagonista a inizio 2012 di una dichiarazione che suscitò ilarità e qualche polemica quando disse “Anche Fernando Alonso è un pilota pagante”.Peccato che sembra essere l’unico punto in comune tra il pilota russo e il pilota asturiano.

Luca Sarpero
Luca Sarpero
28 anni di vita e 29 passati ad amare la Formula 1. Senza se e senza ma. Amante del web per passione, storico di F1 per vocazione.

Ultimi articoli

3,682FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe