giovedì, Ottobre 6, 2022

F1 | Gp Ungheria: La Mercedes esclude la vittoria

Budapest, 26 luglio 2013 – Nelle libere in Ungheria le due Mercedes di Hamilton e Rosberg hanno chiuso rispettivamente in sesta e settima posizione con un ritardo abbastanza consistente dal leader. In vista della gara di domenica. i due piloti hanno escluso la possibilità di vittoria visto il forte degrado che ha accusato questo pomeriggio la W04.

Un venerdì difficile questo per la Mercedes che per l’intera giornata di prove non ha mai avuto il passo per contrastare le Red Bull, le Ferrari e le Lotus. Con Lewis Hamilton e Nico Rosberg rispettivamente in sesta e settima posizione con un ritardo abbastanza consistente da Sebastian Vettel, la Mercedes ha escluso la possibilità di vincere sul circuito dell’Hungaroring.

Al termine della seconda sessione di libere, Nico Rosberg ha infatti spiegato che il caldo torrido di quest’oggi non ha di certo aiutato la W04 con l’usura delle gomme abbastanza marcata sul  passo gara. “La Red Bull si è dimostrata molto ma molto competitiva oggi. Non penso che saremo veloci in questo week-end”, ha spiegato il tedesco della Mercedes. “Oggi abbiamo visto anche altre squadre andare più veloci di noi con questo caldo. Dobbiamo cercare di fare il massimo e prendere molti punti”.

hamilton_rosbergUna giornata veramente difficile per il team di Ross Brawn dato che oltre a provare le varie componenti portante per il week-end ungherese,  i piloti hanno dovuto provare anche le nuove gomme Pirelli testate dagli altri team durante i Young Test di metà luglio. A tal proposito, Lewis Hamilton ha ammesso che dopo queste due sessioni di prove libere, per domani verranno apportate delle modifiche per rendere la W04 più competitiva. “Non abbiamo avuto il ritmo che avevamo nell’ultima gara in Germania; questa sera faremo dei cambiamenti e cercheremo di capire cosa è andato storto”, ha esordito l’inglese, vincitore del Gp di Ungheria della scorsa edizione. “Siamo venuti qui con l’obiettivo di comprendere il comportamento delle nuove gomme e lo abbiamo fatto. Abbiamo apportato delle modifiche e domani potremo fare dei cambiamenti”.

Riguardo poi al passo gara avuto dalle due Red Bull, Hamilton si è detto d’accordo con Rosberg, ammettendo che oggi le due Rb9 erano fuori portata. “Mi è stato detto che in alcuni giri dei long-runs, Mark Webber era più veloce di me di ben otto decimi e questo è molto interessante… “ ha ammesso l’inglese. “La Ferrari è competitiva, c’è la Lotus e poi la Red Bull era assolutamente un missile”.

Ultimi articoli

3,658FollowersFollow
1,160SubscribersSubscribe