F1 | La McLaren risentirà dell’addio Mercedes

Woking, 30 maggio 2013 – A pochi giorni di distanza dall’annuncio congiunto McLaren – Honda, il direttore sportivo della scuderia inglese, Sam Micheal, lancia un campanello d’allarme per la prossima stagione.

mercedes-v6-f1-01Sam Michael è tornato a parlare ad un breve periodo di distanza dall’annuncio della partnership McLaren-Honda dal 2015. Il direttore della McLaren ritiene, però, abbastanza critica la fase di ‘tail-off’ dalla Mercedes, ovvero quel periodo in cui, essendo il team in procinto di cambiare propulsore, la Mercedes non avrà affatto interesse a condividere informazioni segrete con gli uomini di Woking. Presumibilmente questa fase potrebbe durare quanto l’intera stagione 2014.

“Il nostro team senza dubbio risentirà gli effetti della fine della collaborazione con Mercedes. Non c’è dubbio che quando finisci una relazione, con un fornitore di motori o con qualsiasi altro tipo di partner, quella fase della collaborazione non è produttiva come può essere quella del periodo iniziale della relazione stessa!” ha dichiarato Michael alla rivista inglese Autosport.

Il direttore sportivo di Woking, ovviamente, si riferisce alla prossima stagione che vedrà la McLaren e la Mercedes abitare sotto lo stesso tetto, ma da separati in casa.

“Ovviamente la Mercedes già sapeva della nostra decisione perchè siamo sempre a stretto contatto. Anche loro sono consapevoli delle conseguenze a cui potrebbe portare questo addio.” ha concluso Michael.

La McLaren e la Mercedes hanno condiviso la loro strada nel motorsport per venti lunghi anni ottenendo 78 vittorie iridate, 3 titoli mondiali piloti e 2 titoli mondiali marche.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Lascia un commento