mercoledì, Ottobre 5, 2022

F1 | Alpine con la totale incertezza del secondo pilota per il 2023

In F1 in casa Alpine c'è molta confusione per scegliere il pilota che affiancherà Ocon nel 2023. Prima l'addio di Alonso, poi la fuga di Piastri in McLaren, per poi passare per l'ingaggio di Gasly. Ma come se non bastasse ci sono pure i nomi di De Vries, Giovinazzi, Hulkenberg e Doohan per il sedile libero nel team francese. Sarà un tandem tutto francese per il 2023 o ci sarà qualche sorpresa?

In F1 in casa Alpine c’è molta confusione per scegliere il pilota che affiancherà Ocon nel 2023. Prima l’addio di Alonso, poi la fuga di Piastri in McLaren, per poi passare per l’ingaggio di Gasly. Ma come se non bastasse ci sono pure i nomi di De Vries, Giovinazzi, Hulkenberg e Doohan per il sedile libero nel team francese. Sarà un tandem tutto francese per il 2023 o ci sarà qualche sorpresa?

In F1 è in corso una sorta di telenovela per quel che riguarda il secondo pilota Alpine per il 2023. Ad oggi ancora non è chiaro chi sarà il compagno di squadra di Ocon per la prossima stagione. Dopo la firma di Alonso con Aston Martin e la fuga di Piastri verso la McLaren, la casa francese si è ritrovata senza piloti…

Oscar Piastri – F1, Alpine.

Poi nel corso del weekend del GP del Belgio, indiscrezioni parlavano già di un accordo firmato tra Alpine e Gasly per il 2023. Ma la realtà delle cose dice che il francese non ha ancora rescisso il suo contratto con Red Bull (AlphaTauri). Dunque Gasly resterà nel team di Faenza, oppure cambierà casacca andando in Alpine? Tanti dubbi, nessuna certezza al momento… e tanto caos ad Enstone…

Intanto nel corso della prossima settimana l’Alpine terrà un test all’Hungaroring, al quale parteciperanno diversi piloti, alcuni già con esperienza in F1. Naturalmente la lista non è ancora ufficiale, ma si tratta di una lista “ufficiosa”. A questa sessione di prove in Ungheria dovrebbero esserci Nico Hulkenberg, Antonio Giovinazzi, Mick Schumacher, Nyck De Vries e Jack Doohan. Sarebbe dovuto esser presente anche Colton Herta inizialmente, ma per ragioni ancora da chiarire (Superlicenza?) l’americano non ci sarà a Budapest.

Giovinazzi nel corso delle FP1 di Monza con la Haas.

 

Jack Doohan attualmente impegnato in F2 e figlio del grande Mick, fa già parte dell’Alpine Academy, ma sembra improbabile la sua promozione per il 2023 a fianco di Ocon. Hulkenberg sarebbe quel pilota di F1 con esperienza che farebbe molto comodo al team di Enstone, anche se comincia ad aver anche lui i suoi anni. Giovinazzi invece sembra più esser destinato alla Haas al posto di Schumacher. Proprio il tedesco sarebbe il benvenuto nel team Alpine se la scelta dipendesse esclusivamente da Ocon. Tra i due c’è una grande amicizia anche al di fuori della F1..

E se fosse De Vries la scelta finale per la casa transalpina? L’olandese ha davvero fatto un’ottima impressione al suo esordio in F1 a Monza lo scorso weekend, andando a punti con una Williams di certo non tra le migliori monoposto della griglia. La buona prestazione nel GP d’Italia non è passata inosservata anche ai vertici Alpine, tuttavia vedremo se la Mercedes lo lascerà libero…

Gasly all’interno del box AlphaTauri.

Ma nonostante la lunga lista di piloti sopra citata, la prima scelta dell’Alpine resta Pierre Gasly. La casa francese sta trattando la rescissione del contratto di Gasly con Helmut Marko, anche se la cosa sembra essere più laboriosa del previsto. Il pilota di Rouen qualora firmasse con l’Alpine, avrebbe davvero l’occasione per guidare per un costruttore vero e proprio, nonchè per l’attuale quarta forza del mondiale di F1. E chissà che nel 2023 l’Alpine non si unica ai tre top-team lì davanti..

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Ultimi articoli

3,657FollowersFollow
1,160SubscribersSubscribe