domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Sticchi Damiani ACI: “2 GP di Formula1 in Italia è un risultato eccezionale”

Si è svolta oggi la conferenza stampa di presentazione Formula 1 Rolex Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna.

Vi riportiamo di seguito le dichiarazioni di Stefano Bonacini Presidente della Regione Emilia-Romagna Marco Panieri Sindaco di Imola e di Angelo Sticchi Damiani Presidente Automobile Club d’Italia

Stefano Bonaccini
Presidente Regione Emilia-Romagna

“Nell’Emilia-Romagna sempre più Sport Valley internazionale, stiamo per vivere una fantastica festa dello sport, con il tutto esaurito al circuito Enzo e Dino Ferrari e milioni di persone davanti al video in tutto il mondo: un traguardo straordinario, che ci riempie di orgoglio. Il punto d’arrivo di un percorso che abbiamo intrapreso due anni fa, nel periodo più duro della pandemia, quando molti credevano che non ce l’avremmo fatta. Investendo direttamente come Regione. Oggi, invece, abbiamo il Gran Premio di F1 che torna stabilmente nella sua casa più bella, Imola, fino al 2025.
Abbiamo vinto la scommessa, dimostrando che quando le cose si fanno bene, con tenacia e determinazione, collaborando nell’interesse del territorio e grazie al lavoro di squadra col Governo e il territorio stesso, si possono raggiungere risultati importanti e non scontati.
Con il pubblico finalmente in presenza. Per tutta la Motor Valley e per il Paese una grande opportunità. Una vetrina senza eguali per promuovere le eccellenze del Made in Italy in tutti i settori, a partire ovviamente dall’automotive. Con un ritorno in termini di indotto economico, turismo e immagine, per l’Emilia-Romagna e l’Italia, davvero unici. Ringrazio il Governo, Ice, Aci, il Comune di Imola, ConAmi e Liberty Media. Ancora una volta lo sport vince e si conferma una straordinaria
occasione di ripartenza”.

 

Marco Panieri
Sindaco di Imola

“Per Imola è motivo di orgoglio ospitare questo Gran Premio, che segna il ritorno del pubblico in presenza e del nostro Autodromo nel calendario ufficiale della F.1 fino al 2025, con la città pronta ad accogliere al meglio l’evento. Prima tappa in Europa, rappresenta un colpo di acceleratore importante, nel segno della ripartenza, con significative ricadute economiche e di visibilità internazionale per la Motor Valley, per Terre&Motori e per i Comuni del Con.Ami, oltre che per l’intera Regione e per il ‘Sistema Paese’, con il suo Made in Italy. Un risultato che è il frutto di un grande gioco di squadra di tutti gli enti organizzatori, che voglio ringraziare e che dà l’opportunità a questa terra di rappresentare al meglio la propria identità, fra motori e cultura dell’ospitalità, passione e forza di rimettersi in gioco. A suggellare il tutto, ci sarà l’atteso “Abbraccio” delle Frecce Tricolori, che colorerà il cielo di un Autodromo che coniuga al futuro una storia ricca di emozioni”.

Angelo Sticchi Damiani
Presidente Automobile Club d’Italia

“Poter organizzare due Gran Premi di Formula1 in Italia è un risultato eccezionale, perché a livello internazionale sono tantissime le Federazioni che vorrebbero poter ospitare anche solo una gara. L’obiettivo è stato raggiunto grazie a uno sforzo congiunto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale con il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, con il ruolo trainante della Regione Emilia-Romagna, del Con.Ami e ovviamente dell’Automobile Club
d’Italia insieme a Formula Imola.
L’appuntamento premia un territorio che sfoggia una straordinaria tradizione sportiva e la Motor Valley dove operano due scuderie italiane (Ferrari e Alpha Tauri), insieme ad importanti aziende del motorsport: tra queste, basta citare Ferrari, Maserati, Dallara, Lamborghini e Pagani, oltre a Ducati per le due ruote. Siamo vicini al sold out per la gara di domenica e ci auguriamo di raggiungere lo stesso ambizioso traguardo per le giornate di venerdì e sabato”.

Ultimi articoli

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe