domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Australia: la Ferrari domina il venerdì, segue la Red Bull

La Ferrari esce vittoriosa da questo venerdì di prove libere. Prima Sainz poi Leclerc a comandare le sessioni. Red Bull in agguato subito dietro.

Il tanto atteso ritorno in Australia sembra sorridere alla Ferrari. La rossa sembra più in forma del solito e strappa la miglior prestazione in entrambe le sessioni. Il nuovo layout della pista, che dovrebbe essere pro Red Bull, per adesso sembra strizzare l’occhio alla F1-75.

Le due sessioni di libere sono state condizionate da tantissimi impeding subiti e ricevuti tra i vari piloti, anche a causa dell’alta velocità della pista. Protagonista più volte Sainz, che se n’è uscito con una reprimenda. A livello di prestazioni sembra di vedere Red Bull e Ferrari che ancora una volta si marcano e si distaccano di pochi decimi. Sul passo gara e sul giro veloce, i due top team sono vicinissimi a parità di mescola.

Ancora in alto mare la Mercedes, che nonostante gli aggiornamenti sulla monoposto è visibilmente indietro sulle prestazioni. Russell di nuovo davanti ad Hamilton, che continua a rendere la vita difficile al 7 volte campione. Tanta fatica e la strada da fare per la Mercedes.

Passi avanti per McLaren e Alpine, con Alonso addirittura quarto nel corso delle FP2. Nonostante i problemi di affidabilità visti a Gedda entrambe le scuderie sembrano aver svolto un buon lavoro nel complesso per migliorare le prestazioni della monoposto.

Lavori differenziati per Red Bull e Ferrari con le mescole, dove la Red Bull sembra aver smarcato tutte le mescole C5, tenendosi “nuove” tutte le mescole medie. Probabilmente non considerano la possibilità di iniziare la gara con la mescola morbida. Mentre la Ferrari ha svolto un lungo lavoro su gomma Hard con entrambi i piloti nel corso delle FP1.

Giuseppe Piccininni
Giuseppe Piccininni
Graduated Computer Science student. F1 JO. Articolist for F1sport.it Twitter: @MasterOfPeppe
3,668FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe