F1 | Calendario 2022: tante novità e speranze per Imola

Il calendario 2022 di F1 è stato annunciato in via provvisoria con ben 23 appuntamenti. Tra le novità figura la corsa a Miami, ed il weekend di Monaco che non sarà più di quattro giorni, ma di tre come gli altri eventi. Al momento non figura in calendario il GP ad Imola, anche se ci sono buone possibilità per il circuito imolese di entrare in calendario. Ma è chiaro che tra covid e problemi economici di alcuni circuiti, il calendario subirà delle modifiche da qui in avanti. 

Il calendario 2022 di F1 avrà 23 GP. Questo è quanto è emerso di recente, con l’annuncio da parte di Liberty Media. Ovviamente il calendario è provvisorio, e da qui ai prossimi mesi sicuramente ci saranno delle modifiche. Tra le novità figura l’ingresso del nuovo GP di Miami, che si dovrebbe correre l’8 maggio. Il mondiale dovrebbe scattare in Bahrain il 20 di marzo, e poi a seguire il GP dell’Arabia Saudita a Jeddah la settimana successiva. Quest’anno la corsa araba si correrà a dicembre (corsa all’esordio nel mondiale), ma gli organizzatori del GP sarebbero contenti di anticipare la corsa di Jeddah ad inizio mondiale.

Dovrebbero essere confermate inoltre anche due sessioni di test pre-campionato, 3 giorni sul circuito del Montmelò, ed altre 3 sul tracciato di Al Sakhir. Ovviamente i test pre-season saranno fondamentali per lo sviluppo delle nuove monoposto di F1. Ricordiamo che nel 2022 entrerà in vigore il nuovo regolamento tecnico con vetture completamente differenti da quelle viste in questi ultimi anni.

Ma tornando al calendario 2022, resterà da capire se i 23 GP saranno svolgi tutti regolarmente. Tra i motivi legati al covid, ed ai problemi economici di alcuni circuti, alcune corse potrebbero saltare ed essere sostituite da altri circuiti. Paesi come Australia, Singapore, Giappone e Cina sono tutt’altri che certi nel regolare svolgimento del GP per la pandemia del covid. Il GP di Singapore potrebbe essere rimpiazzato da quello di Turchia sul circuito di Istanbul.

Invece nel caso del Paul Ricard, ci sono dei problemi economici che potrebbero far saltare il GP di Francia. E qui entrerebbe il gioco Imola, con la corsa romagnola pronta a subentrare in caso di forfait di quella francese. Il GP ad Imola non risulta essere al momento in calendario, ma il circuito del Santerno ha buone possibilità di poter ospitare la F1 nel 2022. Magari questa volta con le tribune aperte al pubblico. L’ACI e Formula Imola stanno lavorando a stretto contatto con Liberty per riportare nuovamente la F1 nel circuito intitolato ad Enzo e Dino Ferrari. Sempre restando in Italia, confermato il GP a Monza, con la data che dovrebbe essere l’11 settembre.

Altra novità importante riguarda il GP di Monaco sul circuito di Montecarlo. La corsa nel Principato non sarà più spalmata in 4 giorni come da tradizione (con le libere al giovedì e venerdì a motori spenti), bensì sarà di 3 giorni adeguandosi così al resto dei GP del mondiale. Come di consueto ci sarà la lunga pausa estiva di 4 settimane nel mese di agosto.

Poi altra novità che riguarda il calendario 2022 di F1, è quella della data dell’ultimo GP stagionale, ovvero il 20 novembre sul circuito di Yas Marina. Ovvero qualche settimana prima rispetto a quest’anno, in modo tale da consentire a tutti gli uomini delle scuderie di anticipare l’inizio delle vacanze invernali.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".