F1 | Ferrari nel WEC dal 2023 con l’hypercar, l’impegno raddoppia!

La Ferrari torna nel WEC con una Hypercar dal 2023, con l’obiettivo di vincere nuovamente la prestigiosa 24 ore di Le Mans. Il progetto WEC consentirà ai tecnici in esubero dal reparto F1 per via del budget cap di poter dare il loro contributo per la realizzazione del nuovo prototipo Ferrari. Il ritorno della rossa nella top class del mondiale endurance convincerà altri costruttori ad entrare nel WEC? Magari pure la Mercedes seguirà la rossa in questa avventura?

La notizia è di quelle che non passano di certo inosservate. Ora è ufficiale, la Ferrari torna nel WEC nella top class dal 2023, sposando così il progetto delle Hypercar.  A dare l’annuncio è stato il Presidente John Elkann. Poter tornare a lottare per la vittoria assoluta alla 24 ore di Le Mans rappresenta una sfida alla quale la casa di Maranello non poteva di certo continuare a sottrarsi. Esattamente a 50 anni di distanza dall’ultima comparsa ufficiale del marchio italiano.

Dopo un’attenta analisi dei regolamenti, i vertici del Cavallino Rampante hanno così deciso di cogliere al balzo questa nuova opportunità.

La nuova categoria del WEC rappresenta una rivoluzione dal punto di vista tecnico rispetto al passato, con una tecnologia che è più vicina alle supercar stradali.

Dunque l’impegno per la Ferrari raddoppia, dato che alla F1 si aggiungerà il mondiale endurance. Il progetto è già nel vivo, con la progettazione del prototipo iniziata già da qualche tempo.

Il team che curerà il progetto WEC con molta probabilità sarà costituito da numerosi tecnici in esubero dalla F1 per via del budget cap. Il tutto avverrà sotto la supervisione di Antonio Coletta, ovvero l’artefice dei numerosi successi della rossa nelle competizioni GT in questi ultimi anni. L’esperienza accumulata in queste stagioni in F1 dalla Ferrari, tornerà sicuramente utile nel WEC.

Per quel che riguarda le line-up dei piloti è ancora troppo presto per fare dei nomi. Ma con molta probabilità i piloti già sotto contratto attualmente con la rossa nella categoria GT Pro, potrebbero venire promossi in top-class.

E magari perchè no, qualche pilota proveniente dalla F1, come un Kimi Raikkonen, qualora decidesse di proseguire la carriera al di fuori del circus. O qualche pilota sotto contratto con la FDA.

 

E cosa ancor più suggestiva (difficile ma non impossibile da realizzare) vedere direttamente i piloti titolari della F1 guidare l’hypercar a Le Mans. Immaginatevi una vettura con un equipaggio composto da Leclerc, Sainz e Mick Schumacher. I tifosi andrebbero letteralmente in delirio!

Inoltre l’arrivo della Ferrari nel WEC andrà a creare un gran interesse mediatico. La presenza del Cavallino Rampante potrebbe convincere altri costruttori ad entrare nel mondiale endurance, magari tra questi rivali storici come Ford. O anche la stessa Mercedes, con la casa tedesca che non si tirerebbe di certo indietro nel sfidare la casa italiana anche al di fuori della F1.

Ovviamente l’interesse mediatico che verrebbe a crearsi nel WEC (con l’arrivo di Ferrari ed altri costruttori), lascerebbe la F1 al suo triste destino.

Quello di un campionato destinato a chiudere qualora dovesse diventare una sorta di “Formula Thunberg” più attento all’ambiente, piuttosto che all’essenza del motorsport che contraddistingue il vero concetto di F1! Ovviamente questa è solo la modesta opinione da parte del sottoscritto.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: