F1 | Portimao: Hamilton su Bottas, 1-2 Mercedes e prima fila in Portogallo

 

Pole position per Hamilton in questo weekend Portoghese per la F1.  In seconda posizione Valtteri Bottas staccato di appena un decimo.  Entrambe le Mercedes hanno usato la mescola Media per ottenere la miglior prestazione, segno che la monoposto tedesca riesce a sfruttare questa mescola meglio degli avversari.

In seconda fila partiranno Verstappen e Leclerc.  Ottima la qualifica del Monegasco che termina la sessione distanziato di poco più di 4 decimi dal Poleman e sfrutterà in avvio di gara il vantaggio della mescola gialla, con cui ha superato il taglio del Q2.

Completano la Top 10 Perez, Albon, Sainz, Norris, Gasly e Ricciardo. Quest’ultimo non ha partecipato all’ultima sessione a causa di un’uscita di pista rimediata al termine del Q2.

È stata una sessione in cui i piloti hanno finalmente avuto la possibilità di girare con continuità. L’intensa attività in pista ha permesso che la stessa migliorasse molto rapidamente. Le performance hanno comunque evidenziato che i piloti sono ancora in piena fase di apprendimento del circuito di Portimao che ricordiamo la F1 visita per la prima volta.

Degno di nota il fatto che i distacchi fossero molto ridotti tra i primi 15 qualificati al termine della prima sessione. Qualcosa che non si era mai visto durante la stagione, segno che nonostante le difficoltà legate ai ben più che noti problemi di gestione del personale nelle fabbriche, le scuderie portano comunque delle novità in pista.

Male i motorizzati Ferrari che chiudono in fondo alla classifica la sessione. Eliminati subito Raikkonen, Giovinazzi, Grosjean, Magnussen e Latifi.

La strategia delle Medie in Q2 paga con Leclerc ma non con Vettel che chiude in 15esima e ultima posizione la sessione. Il Tedesco è sembrato in difficoltà nella gestione delle coperture tanto da aver rinunciato ad utilizzare la mescola più morbida nel secondo tentativo del Q2.

Renault è sembrata molto più in difficoltà rispetto alle ultime uscite e lontana dalle altre pretendenti al terzo posto in classifica costruttori. Da segnalare che la sessione è iniziata con un ritardo di 30 minuti, causa riparazione di un tombino in uscita da curva 13.