F1 | Nurburgring: Bottas parte dalla pole, Leclerc quarto (a sorpresa)

Il Gran Premio di F1 di questo weekend vedrà partire Valtteri Bottas dalla pole con accanto Lewis Hamilton, beffato all’ultimo dal compagno di squadra. Sorpresa Ferrari con Leclerc che si qualifica quarto, ma niente Q3 per Vettel. Non così entusiasmante, invece, il ritorno di Nico Hulkenberg che partirà solo ventesimo.

Gran giro di Valtteri Bottas che conquista la pole position valida per il Gran Premio dell’Eifel (1:25.269) davanti all’altra Mercedes di Lewis Hamilton e la RB16 di Max Verstappen. Ottima qualifica per l’olandese che come ogni weekend dimostra di potersela giocare con le due Frecce Nere, riuscendo a sigillare un 1:25.744 al primo tentativo e a ottenere la pole provvisoria.

Ferrari soddisfatta a metà che ancora una volta in questa stagione di F1 non ne vuole sapere di portare entrambe le proprie vetture nell’ultima sessione di qualifiche. L’unica ad essere riuscita ad avere il pass per il Q3 è la #16 di Charles Leclerc che domani partirà con gomme soft dalla quarta posizione della griglia. Non riesce invece ad andare fino in fondo Sebastian Vettel, primo degli esclusi alla fine del Q2, nonostante il buon quinto posto nelle FP3 di questa mattina. Un risultato che sembrava essere di buon auspicio per la Rossa e che ha fatto ben sperare, ma che si è rivelato essere in realtà un fuoco di paglia.

Con la macchina che ho non posso fare di più. Partiremo dall’undicesima posizione e tenteremo di tratte il miglior risultato possibile. La macchina? Non è troppo male e ho sentito un buon carico aerodinamico, l’ultima volta è stata in Ungheria, dovremmo andare meglio questa volta, avremo anche una mescola di gomme più soft. Vediamo domani che scelta farò di gomme.

Un ritorno non così roseo per Nico Hulkenberg, sostituto di Stroll che già da ieri sera lamentava di non sentirsi in forma al 100%. Il tedesco partirà dalle retrovie, più precisamente dalla ventesima posizione in griglia. Magari non è proprio quello che si aspettava in vista del GP di casa propria.

Un sabato grigio anche per i motorizzati Ferrari, anche se l’unica a “salvarsi” è l’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi che per un pelo riesce a qualificarsi per il Q2 proprio all’ultimo minuto.

Una griglia di partenza con una prima fila tutta Mercedes, ma occhio ai due giovani piloti che partiranno dietro di loro. Forse, con una strategia ad hoc la Ferrari di Leclerc sarà in grado di dire la sua.


Maria Iuliano

Classe 1996, capelli rossi come la Rossa, poliglotta e amante della Formula 1. Cresciuta con il mito di Schumacher, cerco di trasmettere la mia passione con le parole. "Ho sempre creduto che non ci si debba mai, mai arrendere, e continuare a lottare anche quando c'è una piccola, piccolissima chance". - Michael Schumacher