F1 | Meno male che Leclerc c’è, ma Vettel dov’è?

E’ utile utile un Vettel così alla causa Ferrari? Può aiutare la squadra di Maranello alla rincorsa alle prime posizioni della classifica? 

Quasi rassegnata sfiduciato senza impegno. I suoi distacchi impietosi dal compagno di squadra parlano da soli. Spesso in TV si evidenzia il distacco del povero Albon dal più talentuoso Verstappen; posso umilmente segnalare il distacco registrato da Vettel dal Leclerc (più talentoso o meno fate voi…)…

GP GERMANIA F1/2020 – GIOVEDI 08/10/2020
credit: @Scuderia Ferrari Press Office

Vettel non ha ricevuto gli stessi aggiornamenti portati sulla monoposto di Leclerc ? Scusate ma quanto ci costa il tedeschino? Normale pagare un pilota 40 milioni e non utilizzarlo per lo sviluppo della macchina? Per 1500/2000 euro ad un impiegato o operaio si chiedono le fiamme dal “posteriore”. Vettel le uniche fiamme che fa per 40 milioni sono quelle che escono dal diffusore, peraltro solo in caso di rottura. Tutto normale direi…

Infine aiuta all’umore degli uomini di Maranello un pilota così immotivato? Giusto per capire (“perché bisogna capire” cit. Binotto) perchè non è solo il ritorno tecnico ma anche quello sullo stato d’animo degli uomini del team che conta. Se un pilota non ha motivazione a fare meglio possono averla gli uomini dentro la squadra? non sarebbe meglio impiegare chi è già al libro paga in Ferrari come terzo pilota (Giovinazzi) anche se non certo un fulmine di guerra ma che sarebbe decisamente più motivato e ambizioso del tedesco (Vettel) a fine carriera.

Intanto, e per fortuna, a risollevare la “baracca” perchè di “baracca” si tratta almeno in Q3 la macchina la porta sempre almeno tra due Red Bull riesce ad inserirsi ed è senza scarichi soffiati o altre diavolerie che di certo non gli porteranno nel sul “Principato” quattro titoli mondiali.


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato