F1 | Verstappen: richiamo FIA ma nessuna sanzione

Dopo i fatti di Spa, Max Verstappen è stato “richiamato” ufficialmente dalla FIA per le continue critiche riguardo al suo stile di guida. L’olandese è stato a colloquio con Charlie Whiting prima della seconda sessione di prove libere a Monza. 

Prima dello svolgimento della seconda sessione di prove libere sul circuito di Monza, Max Verstappen è stato richiamato dal direttore di gara Charlie Whiting per discutere della guida ritenuta troppo aggressiva del pilota olandese da parte di diversi colleghi. Nella giornata di ieri Whiting ha sentito entrambi i piloti della Ferrari, Vettel e Raikkonen, sull’accaduto di Spa, con i ferraristi che hanno manifestato alcuni dubbi sulla guida irruenta del giovane driver della Red Bull.

Il pilota olandese è stato accompagnato in direzione gara dal direttore di gara del team Red Bull, Jonathan Wheatley, con Whiting che ha fatto rivedere a Verstappen il replay della partenza ed altre fasi salienti della gara belga. Alla fine per il giovane pilota di casa Red Bull è arrivato solo un “gentile avvertimento” in vista dei prossimi GP, una sorta di cartellino giallo, metodo che gli organi istituzionali utilizzano in situazioni ritenute più soft, come questa. Al terzo cartellino giallo, però, la Federazione commissiona una squalifica effettiva. 

Sul richiamo di Whiting nei confronti del pilota olandese è intervenuto il team principal della Red Bull, Chris Horner, difendendo l’operato del suo pilota ai microfoni di Sky Sports:

Chris-Horner Red Bull

” E’ stato un dolce avvertimento diciamo, anche se onestamente certe parole ad un diciottenne entrano in un orecchio ed escono dall’altro. Ad ogni modo Max è concentrato sul suo lavoro, e non è intimidito minimamente da questo ambiente, è proprio questo che lo contraddistingue come un vero talento e stella del futuro di questo sport. “

Ora per vedere se il richiamo da parte di Charlie Whiting avrà avuto effetto, non ci resta che attendere la partenza del Gp d’Italia alle 14, altrimenti qui toccherà ai colleghi più esperti fargli capire come funziona in pista.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento