F1 | Test Silverstone: Alonso svetta al primo giorno

Fernando Alonso ha issato se stesso e la sua McLaren Honda in cima alla lista dei tempi del primo dei due giorni di test a Silverstone.

di Francesco Svelto |

 

Ocon-Mercedes_aA Silverstone prende vita la seconda delle tre sessioni di test in-season previste dalla Federazione per lo sviluppo delle monoposto e delle gomme. Opportunità importantissima per tutti i team per sviluppare componenti, testare giovani promesse e anche, per Pirelli, per portare qualcosa di nuovo in vista del prossimo futuro. La prima delle due giornate di test è stata caratterizzata, però, dalla presenza della pioggia.

Oggi è stata la giornata nella quale una McLaren torna in cima alla lista di una sessione di test. E’ la Mp4-31 di Fernando Alonso, che è stato il più veloce sulla pista inglese, ma con le gomme super-soft. Il leader di giornata ha fermato il cronometro sul tempo di 1.31.290, superando di quasi mezzo secondo il suo miglior giro in qualifica lo scorso fine settimana (anche se ottenuto con gomme di una mescola più dura).

Secondo tempo per Esteban Ocon. La Mercedes del francese è stata la vettura che ha inanellato più giri, ben 80 (molto più della distanza di un Gp) ottenendo il miglior tempo in 32.833 anche se non ha usato le gomme a banda rossa.

Leclerc-Ferrari-2016La giovane promessa della Williams, Alex Lynn , si attesta al terzo posto con 1.34,433 e 38 giri all’attivo, precedendo la Ferrari di Charles Leclerc di soli 13 millesimi. La giornata del monegasco della Ferrari Driver Academy è stata caratterizzata da numerosi problemi, una poco piacevole routine per il box di Maranello negli ultimi tempi.

Quinta piazza della classifica per la Force India di Nikita Mazepin, altro volto nuovo della cerchia della F1, che ha stabilito un tempo di 1.34.521.

Dietro a questi giovani di belle speranze si è piazzato Carlos Sainz, unico altro “titolare” presente oggi. La Toro Rosso ha portato a casa 77 giri completando una sessione di sviluppo basata su dei long run.

Nella seconda metà della classifica troviamo l’americano Santino Ferrucci, anch’egli al debutto assoluto su una monoposto di F1, che ha guidato la Haas VF-16 per 53 giri con un tempo a 3.576 secondi dal riferimento di Alonso.

Presenti anche Pascal Werhlein (importante il test del tedesco che ha guidato una Mercedes W05 del 2014 con gomme Pirelli sperimentali), Rio Haryanto e Sergey Sirotkin. Gli ultimi due hanno girato per oltre 35 giri rispettivamente con la Manor e la Renault, anche se il russo è stato abbastanza lontano dal miglior tempo della sessione, con un tempo di 5 secondi più lento rispetto al riferimento di giornata.

Ultima nota per Pierre Gasly: il vincitore dell’ultima gara di GP2 a Silverstone e possibile pilota in orbita Toro Rosso per la prossima stagione con Carlos Sainz, non è riuscito a girare per più di 7 giri non ha mostrato – ne testato – il vero potenziale della Red Bull.

Francesco Svelto

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1… ma un appassionato!
Con F1Sport sin dalla nascita del progetto.
Marito e padre, nella vita sono (anche) un ingegnere Sap.
Seguimi anche su Twitter (@f_svelto).