F1 | Rio Haryanto in griglia con Manor

Rio Haryanto sarà pilota titolare alla Manor per tutto il 2016.

18 Febbraio 2016 – Rio Haryanto è stato annunciato dal team Manor come secondo pilota ufficiale nella scuderia inglese, a fianco del tedesco Pascal Wehrlein.

L’ultimo sedile rimasto libero nel circus era quello nella seconda monoposto del team Manor Mercedes, ma proprio la scuderia inglese ha confermato che sarà Rio Haryanto il compagno di squadra del tedesco Pascal Wehrlein. Per la prima volta nella storia della F1 ci sarà un pilota indonesiano in griglia di partenza, con il mondiale che scatterà il 20 Marzo sul circuito di Melbourne.

Il pilota indonesiano dunque ha respinto la concorrenza di Will Stevens ed Alexander Rossi, con quest’ultimi in lizza per il secondo sedile nel team ex Marussia. Haryanto porterà nelle casse della Manor Gp diversi milioni di euro di sponsorizzazioni, con il supporto da parte dello Stato indonesiano. Tra i diversi sponsor del driver asiatico figura ovviamente la compagnia petrolifera di bandiera Pertamina.

Ovviamente molta soddisfazione da parte di Haryanto dopo l’annuncio del suo ingaggio da parte della scuderia inglese:

” Sono davvero contento di poter correre per la Manor Grand Prix, è una squadra con un bel pacchetto tecnico a disposizione oltre ad essere molto ambiziosa. Melbourne sarà un evento molto importante per me, per la mia Nazione e per i miei sostenitori. Ringrazio tutti per l’enorme sostegno ricevuto in questo periodo, non vedo l’ora di poter rappresentare come pilota l’Asia in F1. “

Il ventitreenne di Surakarta ha già avuto modo di poter guidare la Manor nei test Pirelli sul circuito di Abu Dhabi, pochi giorni dopo la conclusione del mondiale 2015. Prima di approdare quest’anno in F1, Haryanto ha gareggiato per quattro stagioni nella GP2, ottenendo tre vittorie nel 2015 con il team Campos, classificandosi quarto nella classifica piloti.

Alberto Murador



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento