F1| Riepilogo test Pirelli al al Paul Ricard
 

 


F1| Riepilogo test Pirelli al al Paul Ricard

Il tedesco chiude in testa la due giorni di test sul bagnato con vetture 2015.

26 gennaio 2016 – Dopo un avvio stentato da parte della Ferrari con Kimi Raikkonen, l’altro alfiere della Scuderia, Sebastian Vettel, si impone sugli altri due piloti presenti: Stoffel Vandoorne con la McLaren, e Daniil Kvyat con la Red Bull.
A Le Castellet, sede del circuito “Paul Ricard”, la giornata è stata caratterizzata da cielo nuvoloso e temperature basse, circa 11° ambiente; di certo condizioni non ideali per provare ma comunque non impossibili. Sul tracciato, bagnato artificialmente, sono state provate gomme da bagnato estremo del 2015, e altre gomme non contrassegnate che presentavano differenze di mescola e di disegno. In totale, le tre vetture presenti ieri e oggi hanno collezionato 659 giri e 2326 km totali.
Per quanto riguarda le singole squadre, nella giornata di test di ieri il migliore è stato Daniel Ricciardo, seguito da Stoffel Vandoorne con la Mclaren e dalla Ferrari di Kimi Raikkonen, il quale non sembra aver forzato i tempi e che ha dichiarato di non aver gradito i prototipi di gomme portati da Pirelli. Nella giornata di oggi, invece, Vettel ha riportato la Scuderia in cima ai tempi, precedendo la Red Bull di Kvyat e Vandoorne. Da notare che la McLaren ha avuto problemi meccanici in entrambi i giorni, rimarcando, se fosse necessario, che la MP4-30 è una vettura tanto lenta quanto fragile.
Ora Pirelli analizzerà i dati raccolti, incrociando i dati suoi e dei team, per una lettura completa del lavoro effettuato, e sceglierà le gomme da bagnato da portare nella stagione 2016. I prossimi test si terranno dal 22 al 25 febbraio a Barcellona, e vedranno in azione tutti i team con le vetture 2016, tranne la Sauber che correrà con le vetture 2015.
In sintesi, i migliori tempi di entrambe le sessioni:
1 Vettel (Ferrari) 1.06″.750 (134 giri)
2 Kvyat (Red Bull) 1.06″.833 (113)
3 Vandoorne (Mclaren) 1.07″.758 (87+127)
4 Ricciardo (Red Bull) 1.08″.713 (99)
5 Raikkonen (Ferrari) 1.09″.637 (99)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Marco Bottamini

Seguo la F1 dal 2000, GP di Suzuka... Da allora, il mio amore per la regina del motorsport è diventato indissolubile. Ogni domenica è un rito, un brivido, un'emozione, sull'onda della velocità.

Lascia un commento