F1 Torna Renault, torna il Gp di Francia?

13 Settembre 2015 – Con il ritorno quasi ufficiale della Renault in F1 come costruttore, non è da escludere la possibilità di un possibile ritorno del Gp di Francia nel circus contando magari proprio nel ritorno della casa francese.

Di Alberto Murador

20131216015833!Renault_Sport_F1_Logo_White_BackgroundManca solo l’ufficialità del ritorno in prima persona della Renault in F1 a partire dalla prossima stagione, rilevando il team Lotus che a sua volta era subentrato al termine della stagione 2010 quando la casa francese decise di restare nel circus solo come motorista. Il messaggio del A.D. della casa francese Carlos Ghosn è stato chiaro: Renault tornerà come costruttore in F1 solo per vincere. Dunque Mercedes, Ferrari ed Honda sono avvisate in previsione dei prossimi anni, anche se la strada per arrivare al top resta tutta in salita.

Con il ritorno in forma ufficiale della Renault in F1, ci potrebbe essere un altro piacevole ritorno nel circus: quello del Gp di Francia che manca oramai dal 2008. Non sarebbe da sorprendersi con un team ultra-nazionalista come Renault se tornerebbe il Gp transalpino, grazie anche ad un’eventuale spinta psicologica nei confronti di Mister E.

Si sa che Mister E non è contrario al ritorno dei Gp storici europei che hanno fatto la storia di questo sport, purchè i circuiti europei diano le stesse garanzie economiche che possono dare circuiti come Abu Dhabi o Singapore per intenderci.

Renault con un eventuale contributo da parte del governo francese, e magari sfruttando un eventuale ritorno in F1 della Michelin come fornitore di pneumatici in F1, potrebbe gettare le giuste basi per un ritorno della Francia nel calendario a partire dei prossimi anni. Tuttavia non sarebbe affatto un’operazione semplice, per esempio quest’anno la Mercedes nonostante le sue vittorie ed il suo peso politico nella FIA non è riuscita a convincere Ecclestone a mantenere nel calendario il Gp di Germania.

Altro eventuale dilemma da risolvere resterebbe la sede dove ospitare il Gp, Magny Cours avrebbe bisogno di lavori di adeguamento per stare agli standard richiesti dalla FOM e dalla FIA, tuttavia una valida alternativa potrebbe essere rappresentata dal circuito del Paul Ricard a Le Castellet con un impianto all’avanguardia dove si disputanto molte competizioni motoristiche come il WTCC o le World Series.

D’altronde si sa che i Gp più spettacolari che hanno fatto e che continuano a fare la storia della F1 sono qui in Europa, questo Ecclestone non può continuarlo ad ignorare all’infinito.


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".