F1 | Honda all’attacco del Mercedes

2 settembre 2014 – I vertici della Honda si dicono molto fiduciosi di poter eguagliare lo strapotere della Power Unit Mercedes nel 2015.

Alla Honda tutti stanno lavorando alacremente per proseguire il tortuoso cammino di avvicinamento alla F1. In una intervista al sito ufficiale della F1, Yasuhisa Arai si è detto molto soddisfatto dei progressi ottenuti:

“Stiamo tutti lavorando in maniera assolutamente perfetta, nei tempi e nei modi che ci siamo prefissati per essere pronti per il mondiale 2015. Siamo tutti molto fiduciosi: potremo eguagliare gli attuali numeri uno della Mercedes!”

Arai ha anche sottolineato quanto la nuova filosofia green introdotta da Todt e dalla FIA abbia pesato per la sceltra del rientro del motorista giapponese:

“L’orientamento all’ecologia è stato sicuramente uno dei motivi principali che ha spinto la Honda a rientrare nel mondo della F1. Un’altra cosa che abbiamo valutato è l’importante aspetto secondo il quale i tempi sul giro, rispetto ai vecchi motori aspirati, sono molto simili e ciò significa la nuova tecnologia ibrida è molto avanzata: è una grande sfida per tutti!”

F1-HONDA-Yasuhisa-Arai-Photo-Honda-1Il nuovo V6 ibrido Honda non sarà inserito in alcun telaio attualmente esistente ne in uno creato ad-hoc per dei test. Al contrario, però, le simulazioni al banco continueranno nelle prossime settimane e la prima volta in pista sarà, molto probabilmente, a Jerez de la Fronteira, a fine gennaio prossimo, sul nuovo telaio McLaren.

Dalla Honda hanno inoltre precisato che il 2015 sarà un anno di fornitura esclusiva per la McLaren mentre dall’anno successivo si potrebbe attuare un piano per la fornitura clienti a qualche altro team aggiuntivo. Ciò nonostante, la McLaren sarà partner principale della Honda in F1 per gli anni a venire.

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".