F1 | Gp Belgio, Best Outsider: Bottas 4° podio stagionale

Spa 25 agosto 2014 – E’ ancora lui l’uomo del momento, Valtteri Bottas di nuovo sul podio tra i complimenti di Claire e Frank Williams e di tutto il mondo dalla F1, la tuta Mercedes pare già ipotecata.

L’ennesima grande gara del finlandese numero 77 e della Williams, nonostante i problemi al sabato pomeriggio che lo rilegavano in sesta posizione, Valtteri Bottas aiutato dal sol leone del Belgio è riuscito a rimontare, lottando come al solito fino ad insidiare il podio. Bellissima la rimonta di Valtteri ed il derby tutto scandivano con il connazionale Raikkonen che sorpassa e stacca nel giro di poche curve, una grande prova su uno dei circuiti per piloti veri. Con il quarto podio in carriera, pare già ipotecata una tuta Mercedes magari per il 2015. Visto il caos tra Rosberg, Hamilton, Wolff e Lauda, non è da escludere una variazione nella formazione del prossimo anno con il finnico in lizza per sostituire proprio Lewis Hamilton, sempre più “ferito” da episodi che lo allontanano dal titolo.

Queste la parole di Bottas a fine gara: “Il passo era decisamente migliore rispetto a quello delle qualifiche e ciò mi ha permesso di lottare con Ferrari e Red Bull e raggiungere una posizione che direi ci rappresenta. Durante il primo stint sono rimasto bloccato dietro a delle vetture più lente che mi hanno fatto perdere tempo ma poi sono riuscito a passare ed è andato tutto bene. In generale sono contento considerato il weekend pieno di alti e bassi legati soprattutto al meteo”.

Oltre al consueto Bottas, è da sottolineare la prova di Kevin Magnussen, penalizzato si per i comportamenti non troppo leciti su Alonso ma di certo protagonista di bei duelli e di un sesto posto finale, prima della penalità. Ottima prova del danese alla prima presenza sulle curve di Spa, queste le sue dichiarazioni post gara, contento malgrado la penalità, forse eccessiva da parte dalla FIA: “Malgrado la penalizzazione del dopo gara mi abbia fatto regredire dal sesto al dodicesimo posto non posso che definirmi soddisfatto del weekend trascorso. L’ultimo stint è stato complicato perché molti tra i migliori spingevano alla mie spalle con gomme più fresche, quindi ho dovuto dare il massimo per conservare la posizione. Positivo poi che il mio compagno abbia passato Alonso nel finale e regalato così al team un bottino più importante, inoltre è stato incredibile ricevere tanto supporto dai tifosi danesi. Non avevo mai provato nulla del genere”.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento