F1| Allison: “Stiamo lavorando molto intensamente”

23 Luglio 2014 – Il direttore tecnico della scuderia di Maranello James Allison, ha dichiarato che il team sta lavorando intensamente su entrambi i progetti: quello di questa stagione, ma sopratutto sul progetto che riguarda la stagione 2015.

Dopo la gara del gp di Germania, il direttore tecnico della Ferrari, James Allison, avrebbe ribadito che l’impegno a Maranello, continua sia sul fronte della F14- T, sia sul progetto della vettura 2015.

allison_” Domenica ad Hockenheim, è stato molto positivo per tutto il team il 5° posto finale di Fernando, anche perchè è riuscito a guadagnare delle posizioni rispetto alle qualifiche. La gara di domenica per noi è stata davvero molto emozionante, con Fernando e Kimi impegnati in diversi duelli ravvicinati e sorpassi con i rispettivi avversari; anche se il muretto box è sempre stato con un occhio di riguardo al risparmio del carburante per poter arrivare a fine gara ed alla gestione dell’ERS, senza dimenticarsi del rischio pioggia che incombeva sul circuito. ” Ha dichiarato Allison.

Nonostante la buona gara di Alonso, il tecnico inglese ha voluto ribadire la sua amarezza per la gara sfortunata di Raikkonen, costretto a restare fuori dalla zona punti, per colpa dell’ala anteriore danneggiata in un contatto con Hamilton nella prima parte di gara.

Ciò nonostante, il pilota finlandese della Ferrari, è rimasto piacevolmente sorpreso dal fatto che il feeling con la sua monoposto sia aumentato. Raikkonen avrebbe detto che le recenti modifiche apportate alla vettura iniziano a dare i loro frutti e che ci terrebbe particolarmente a fare bene  in Ungheria questo fine settimana, perchè è la gara con la più alta affluenza di finlandesi.

Tornando al gp di Germania, il fattore chiave nel corso del weekend sono state le alte temperature, fatta eccezione per la gara di domenica, in Ungheria ci si potrebbe attendere temperature simili.

” Di solito li c’è sempre molto caldo, il che mette a dura prova la resistenza di piloti e vetture. In particolare i sistemi di raffreddamento delle vetture. Le alte temperature metteranno sotto sforzo tutti vari componenti dell’ERS, poichè nel circuito dell’ Hungaroring non esiste un vero e proprio rettilineo, ma la quantità di energia che sarà accumulata dalle batterie sarà comunque elevata. ” Ha affermato James Allison.

Il weekend Ungherese è l’ ultimo appuntamento stagionale prima della pausa estiva. I motori saranno fermi per un mese, si ripartirà in terra Belga sul circuito di Spa.

” Dopo una settimana dalla conclusione del gp d’Ungheria, per regolamento non sarà più possibile lavorare in fabbrica, quindi è nostro compito in quella settimana, cercare di evolvere il più possibile la monoposto, in modo tale da essere pronti per la gara di Spa di fine Agosto. Questo periodo della stagione, è sempre un po’ particolare, perchè tutti gli sforzi della squadra, passano dalla monoposto di quest’anno a quella della stagione prossima.  Quindi questo momento è molto importante, perchè si lavora su 2 progetti diversi, quello attuale dove stiamo cercando di migliorare più possibile la vettura 2014, ma anche sul progetto che riguarda la vettura del 2015.” Ha concluso Allison.


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".