F1 | Horner : "Noi continueremo a spingere".
 

 


F1 | Horner : “Noi continueremo a spingere”.

15 Maggio 2014 – Christian Horner sulle prestazioni nel Gp Spagnolo, e la superiorità Mercedes.

horner_Dopo l’ ennesima doppietta Mercedes, Horner riconosce quanto bene abbia lavorato il team Tedesco nell’adattarsi alle nuove regole – sono in una posizione dominante, e hanno lavorato duro per trovarsi in tal posizione – ha ammesso – ovviamente tornare a casa con il massimo risultato ogni weekend non fa che rafforzare la loro posizione.

Dopo l’ uno due argenteo infatti, arrivano le due  Red Bull, e per stessa ammissione del team principal, il distacco maturato dal team di testa, non va interpretato alla lettera –  il gap di 48 secondi maturato rispetto a Mercedes, è piuttosto artificiale, abbiamo perso diverso tempo dietro una Williams (Bottas), dopodichè quando ti ritrovi  troppo distanziato dal vertice, non resta che gestire le gomme fino alla fine – una situazione quindi non “cosi drammatica” quella dipinta, sopratutto se si considera il vuoto che ormai inizia a crearsi dietro le Red Bull stesse – c’è certamente un grosso gap da colmare, ma è ottimo esser stati davanti alla Ferrari, e al resto del gruppo.

Passando al discorso piloti, non poteva mancare una citazione alla grandissima impresa del quattro volte iridato Sebastian Vettel, capace di una rimonta da centro gruppo, e di raggiungere le posizioni che contano, un talento cristallino, ancora più evidente nelle situazioni di difficoltà.

“È stata una grandissima performance quella di Seb, ha fatto diversi sorpassi, molti dei quali in zone ben poco convenzionali, noi dal nostro canto abbiamo scelto la strategia giusta, penso che abbia guidato in modo fantastico.”

Non dimentica ovviamente qualche parola per il nuovo arrivato, il sempre sorridente Ricciardo, autore del suo primo podio in carriera.

“Daniel ha fatto davvero un grande lavoro, siamo costantemente impressionati dalla sua velocità e dal suo modo di approciare alla gara, adora quello che fà, e non c’ è un momento in cui non sorrida.È un piacere averlo nel team, entrambi lavorano davvero bene insieme.”

Guardando al prossimo appuntamento, prevede ancora uno strapotere Mercedes, pur non escludendo qualche imprevisto, viste le peculiarità tipiche del circuito cittadino – “Monaco è Monaco, e Mercedes è stata forte qui negli ultimi anni, inoltre i suoi piloti hanno sempre brillato li, sulla carta arrivano li come i favoriti, ma a Monaco tutto può succedere”


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento