F1 | Sato e Wilson bocciano l’idea Long Beach per la F1

25 aprile 2014 – Un paio di piloti attualmente impegnati in Indycar e dai trascorsi in F1, affermano che un ritorno del circus sul circuito californiano sia alquanto improbabile a causa dell’enorme mole di lavori richiesti per ri-adattare il tracciato agli standard attuali della massima cateogoria motoristica.

Un gruppo importante di persone del posto guidato dal fondatore della corsa californiana Chris Pook, ha avuto di recente dei contatti con Bernie Ecclestone per riportare la F1 sul circuito di Long Beach dopo il 2015, nonché alla scadenza del contratto con l’Indycar.

Sebbene questa ipotesi remota renda tutti contenti qualora si riuscisse a metterla in pratica, Takuma Sato avanza qualche perplessità in quanto questo circuito con il fondo irregolare non sarebbe adatto a questo tipo di F1:

“Non so se le attuali vetture di F1 riuscirebbero ad adattarsi alla superficie di questo tracciato, le vetture Indycar si adattano a questo tipo di circuito perchè meno complesse delle F1!”.

Lo scetticismo di Sato è condiviso dal collega di categoria, Justin Wilson:

Sato_Indy“Noi amiamo andarci perchè è Long Beach, è molto divertente correrci ed imprevedibile e fa parte oramai della storia moderna della Indycar, ma una vettura di F1 qui non potrebbe correrci per le troppe irregolarità del terreno. Per consentire al circus di poter correre, bisognerebbe rifare tutta la pista e la zona circostante da cima a fondo. Insomma non vedo proprio la possibilità che la F1 ritorni qui. Negli anni ’80 si poteva fare ma ad oggi non avrebbe alcun senso. Per noi della Indy è un grande evento e lo amiamo ma, tanto per darvi un riferimento concreto, Monaco è un circuito liscio come Indianapolis e se i piloti attuali venissero qui a correre rimarrebbero scioccati!”.

Naturalmente spetterà a chi di dovere decidere se in futuro ci sarà la possibilità di tornare a gareggiare qui con la F1. A parte Ecclestone, anche la FIA dovrà valutare gli standard di sicurezza ed eventuali lavori di adeguamento ed ammodernamento del circuito. E poi ci sarebbe la sempre spinosa questione riguardo i costi di tali lavori.

Ricordiamo che in passato si sono disputate ben 7 edizioni del gran premio a Long Beach, dal 1976 al 1983. Sono passati oltre 30 anni dall’ultima edizione della corsa e sappiamo bene come i modi e i tempi di questa F1 siano cambiati.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento