F1 | Force India, un weekend positivo a SIlverstone

Silverstone 1 luglio 2013 – Nel primo Gp di casa, la Force India di Mallya e compagni torna a casa con ottimi punti in chiave mondiale e l’ormai certezza di poter lottare per le posizioni che contano.

Adrian Sutil, partito sesto, termina la gara al settimo posto dopo sorpassi e gestione gomme ottima, visti anche i problemi della Pirelli. Chi  sorprende è il compagno di team Paul di Resta, in seguito alla penalità del sabato sera, partiva in fondo allo schieramento, grazie anche ad una stragtegia ottima da parte del team, riesce a rimontare e chiudere la gara ai margini della zona punti, non posizione per l’inglese.
Altra prestazione di spessore per questa vettura che dimostra di poter lottare, manca solo la vittoria.

Adrian Sutil: “L’inizio della gara era molto buono, eravamo sempre sulla strategia a due soste ed ero in quarta posizione al primo giro. E ‘stata una sfida occuparsi dei pneumatici e tenerli in gara, ma il problema principale per me è stata la seconda safety car perché le macchine intorno a me hanno scelto di pittare. Alla ripartenza, le auto dietro con gomma fresca avevano un grande vantaggio e sono stati in grado di superarmi abbastanza facilmente negli ultimi giri. E ‘deludente, ma il settimo posto ci dà alcuni buoni punti per essere soddisfatti del risultato “.

di_restaPaul di Resta: “Non è stata la miglior gara per me, ma dato tutto quello che è successo in questo fine settimana penso che possiamo sentirci soddisfatti di due punti oggi. E ‘stato un po’ una gara caotica perché ho ​​perso l’ala anteriore cercando di arrivare davanti a Hulkenberg] quindi abbiamo deciso di cambiarla quando la safety car è uscita, probabilmente mi è costato un paio di posizioni. Verso la fine della gara avevo gomme fresche, e mi stavo avvicinando a Ricciardo, ma ho finito i giri e lui era appena fuori portata. Un fine settimana di alti e bassi, ma è sicuramente buono per dare continuità ai punti per il team.”

Una gara confusa che però ha dato i suoi frutti ovvero altri punti per il costruttori per la Force India. Anche Mallya si dice soddisfatto alla luce del Gp di Silverstone.

“Prima della gara avevamo fissato l’obiettivo di aver due auto a  punti, quindi sono contento che siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo. Significa che abbiamo conquistato punti nele ultm sei gare. Adrian era molto forte e per un po ‘sembrava che potesse frcea a raggiungere il podio. Tuttavia, dai due periodi di safety car abbiamo otteutole condizioni per la  strategia a due soste. La gara di Paul era molto difficile, ma ancora una volta ha combattuto, ha ottenuto punti e ha mostrato la velocità della vettura. Con i nostri otto punti segnati oggi continuiamo a rafforzare la nostra presa sul quinto posto in campionato, ora la testa verso la Germania, vogliamo mantenere queste prestazioni.”


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.