sabato, Febbraio 4, 2023

F1 | Bernie Ecclestone: “Non posso aiutare la Sauber”

12 luglio 2013 – Il patron della F1, Bernie Ecclestone, ha ammesso di non poter aiutare la scuderia Sauber, in forte difficoltà economica da maggio.

I costi elevati della Formula 1 non aiutano di certo i piccoli team che ogni anno si ritrovano sempre in difficoltà e con meno risorse rispetto ai big. Quest’anno la squadra più amata del circus, la Sauber, sta attraversando un periodo di forte crisi tanto da non riuscire a pagare i suoi piloti Hulkenberg e Gutierrez da maggio.

ecclestone1Di fronte alla notizia di quasi fallimento del team svizzero, Bernie Ecclestone ha spiegato alla Tv svizzera SRF che non potrà aiutare la squadra.  “Non so come sia realmente la sua situazione finanziaria, ma a quanto pare non se la sta passando bene. Bisogna riconoscere comunque che la maggior parte dei team dà più di quanto possiede!”.

Per Mister E. l’unica soluzione della Sauber per uscire dalla crisi è di vendere la squadra se non riescono a trovare uno sponsor a lungo termine. “Credo che la soluzione più corretta sia la vendita, è una bella squadra e farà certamente gola a molti. Da parte mia non posso fare niente perché un accordo mi obbliga a trattare tutti allo stesso modo. Non riesco a immaginare la F1 senza di loro. Se non dovessero trovare uno sponsor a lungo termine, mi auguro subentri almeno qualcuno nel breve periodo.”, ha poi concluso il boss della F1.

Ricordiamo ai lettori che in una situazione simile al team elvetico Sauber, si trova anche la Williams che proprio al GP di Germania di domenica scorsa ha raggiunto e superato la meravigliosa soglia di 600 Gran Premi disputati. La crisi economica mondiale, a quanto pare, non risparmia neanche la F1.

Ultimi articoli

3,682FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe