sabato, Febbraio 4, 2023

F1 | Ferrari: Alonso sul podio, Massa rimonta con qualche rimpianto

Silverstone 30 giugno 2013 – Tutte le preoccupazioni in casa Ferrari dopo la deludente qualifica, sembrano andar via quasi del tutto alla luce di una gara che ha dell’incredibile. Fernando Alonso chiude nono e, per la terza volta in tre stagioni, mette ancora la firma sul podio inglese, Felipe Massa invece, sorride a metà, un sesto posto finale che non rende giustizia allo splendido lavoro del paulista in gara, una doppia rimonta in seguito alla misteriosa esplosione della posteriore sinistra ad inzio gara.

Un Gp che passerà alla storia come la disfatta Pirelli, non sono affatto normali ben cinque esplosioni di pneumatico senza una  causa ben definita, un problema certamente da risolvere al più presto, un problema che porterà nei prossimi giorni a far ancora polemica sulla casa italiana, scene che non fanno certo bene al motorsport. Per la Ferrari un weekend nero con l’unico raggio di sole in gara, grazie anche al ritiro di Sebastian Vettel e al problema sulla posteriore sinistra di Hamilton (anche lui vittima Pirelli), Alonso riesce a recuperare parte dei punti sul tedesco (15 punti recuperati) e a massimizzare l’occasione che si è presentata. Formidabile la rimonta finale dell’asturiano dall’ottavo fino al terzo posto.“L’ultima safety car mi ha fatto perdere sei posti, ma alla fine è stata una gara fortunata per noi guardando ai problemi altrui. -ha spiegato Alonso–  per il campionato, sono felice perché abbiamo recuperato punti, ma il nostro passo non è buono e ci rendiamo conto che c’è da fare. In altre gare avevo perso punti ma ero conscio di avere una macchina veloce, ora non sono così sicuro.Le gomme dure sembrano andare peggio per noi perché non riusciamo a farle funzionare. Mi fido del team e della capacità di ripresa che abbiamo.” 

Ancora qualche probelma in qualifica e un passo gara diverso dal solito, fattore determinate è stato il clima freddo di Silverstone, stesso clima che troveranno in Germania fra una settimana, lo spagnolo dunque, spera in una rimonta di prestazioni dopo il weekend appena trascorso.

L’altra metà del box Ferrari invece, sorride a metà con un Felipe Massa che ritrova la grinta del Canada. Il paulista disastroso in qualifica e molto competitivo in gara, una copione già sentito altre volte. Dopo il primo giro Felipe era addirittura al quinto posto, merito anche di una partenza da record, senza l’esplosione della posteriore sinistra la gara sarebbe andata in maniera diversa per il brasiliano, sesta piazza di forza e di orgoglio.

 “Penso di aver fatto il primo giro più bello della mia vita poi la gomma esplosa mi ha tolto il piacere di andare sul podio.”

Un weekend cominciato male per la Ferrari e finito bene, almeno per i punti in chiave mondiale e per una mentalità combattiva ritrovata da parte di Felipe Massa, fra sette giorni dovranno ripetere e migliorare le prestazioni al Nurburgring.

Ultimi articoli

3,682FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe