martedì, Ottobre 4, 2022

F1 | GP Monaco: Al Principato la Mercedes fa poker di pole position

Monaco, 25 maggio – Nella qualifica mista tra bagnato ed asciutto sorride la Mercedes che occupa di nuovo la prima fila con Nico Rosberg davanti a Lewis Hamilton. Solo sesto Fernando Alonso, addirittura ultimo il team-mate Felipe Massa, out a causa dell’incidente nelle libere.

Brillano i carati della stella a tre punti Mercedes che per la quarta volta ha dominato la scena nel turno di qualifiche. Una sessione molto complessa per via dell’alternanza di pioggia – nelle prime due manches – e asciutto in quella decisiva, dove ha pagato la maggiore spregiudicatezza del tedesco.

Alle spalle dei due alfieri delle Frecce d’argento si è piazzato Sebastian Vettel, a suo agio con la monoposto più di quanto non avesse mostrato giovedì quando, al termine delle libere, aveva accusato diversi problemi d’assetto. La sfortuna ha finalmente abbandonato Mark Webber, quarto allo scadere della Q3.

“Get Lucky”, il nuovo singolo dei Daft Punk sponsorizzato dalla Lotus, è stato di buon auspicio per Kimi Raikkonen che sotto la bandiera a scacchi ha strappato la quinta posizione a Fernando Alonso con un distacco di due millesimi. Lo spagnolo ha sofferto l’incapacità della F138 di mandare velocemente in temperatura le gomme, accentuata dall’asfalto molto freddo; ripetere la performance di Barcellona sarà molto difficile data la complessità nel compiere i sorpassi.

Sergio Perez è settimo con la prima delle McLaren, apparso a proprio agio nel Principato e con la Mp4-28; alle sue spalle ha concluso la Force India di Adrian Sutil che conferma le ottime fattezze della vettura indiana. L’altro alfiere della compagine di Woking è nono, davanti alla sorpresa Jean-Eric Vergne su Toro Rosso.

Grandi assenti Romain Grosjean, fuori dalla Q3 dopo che i meccanici avevano intentato una lotta contro il tempo per riparare la macchina dai danni riportati nelle libere, e Felipe Massa, meno fortunato del francese in quanto non è nemmeno riuscito a far segnare un tempo cronometrato.

Da notare l’eccellente quindicesima piazza di Giedo van der Garde, grande interprete del “Carpe Diem” oraziano quando ha montato le Super Soft.

Ultimi articoli

3,655FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe