lunedì, Ottobre 3, 2022

F1 | Come cambia l’uso del DRS nel 2013

Napoli, 7 marzo 2013 – Il Drag Reduction System, meglio conosciuto come DRS, ha subito un cambiamento nella modalità di utilizzo rispetto alle stagioni precedenti. Vediamo come.

La modifica alla modalità di utilizzo del DRS, il dispositivo meccanico che riduce la restistenza all’avanzamento delle vetture, è una delle novità della stagione 2013. Lo scorso anno il suddetto dispositivo si poteva utilizzare liberamente nelle tre sessioni di prove libere, nelle qualifiche ed infine in gara, al fine di favorire la manovra d’attacco verso un avversario che precede. Per l’evento della domenica, per la maggior parte dei circuiti, l’utilizzo dell’alettone mobile era esclusivo per le sole due zone predisposte dalla Federazione Internazionale. In alcuni casi, come Montecarlo, l’alettone si poteva aprire in una sola zona addirittura, per motivi di sicurezza.

La modifica attuata quest’anno va ad uniformare la modalità di utilizzo tra le sessioni di prove, qualifiche e gara. Non sarà, quindi, più possibile l’uso libero ed arbitrario del dispositivo nelle giornate di venerdi e sabato del weekend di gara. Al contrario, per sopperire questa limitazione, la FIA si è impegnata a garantire, a differenza delle scorse stagioni e sempre nei limiti della sicurezza, due zone di attivazione per ogni tracciato con le sole esclusioni di Montecarlo e Suzuka. Inalterata, invece, la regolamentazione che ne vieta l’utilizzo quando un pilota segue il suo diretto avversario a più di 1”.

Ecco, per la stagione attuale, le nuove zone di utilizzo del DRS suddivise per ogni singolo circuito:

Albert Park, Australia: Rettilineo box + secondo rettilineo
Sepang, Malesia: Rettilineo box + rettilineo precedente la zona box
Shanghai, Cina: Rettilineo box + rettilineo opposto
Sakhir, Bahrain: Rettilineo box + rettilineo precedente la curva 11
Barcellona, Spagna: Rettilineo box + rettilineo precedente la curva 10
Montecarlo, Monaco: Rettilineo box
Montreal, Canada: Rettilineo box + rettilineo precedente la zona box
Silverstone, Gran Bretagna: Wellington straight + Hangar straight
Nurburgring, Germania: Rettilineo box + rettilineo precedente la chicane finale
Hungaroring, Ungheria: Rettilineo box + secondo rettilineo
Spa-Francorchamps, Belgio: Rettilineo box + rettilineo del Kemmel
Monza, Italia: Rettilineo box + rettilineo precedente la curva Ascari
Singapore, Singapore: Rettilineo box + rettilineo precedente la curva 7
Yeongam, Corea del Sud: Rettilineo box + secondo rettilineo
Suzuka, Giappone: Rettilineo box
Greater Noida, India: Rettilineo box + rettilineo opposto
Yas Marina, Abu Dhabi: Rettilineo precedente la curva 8 + rettilineo precedente la curva 11
Austin, USA: Rettilineo box + rettilineo opposto
Interlagos, Brasile: Rettilineo box + rettilineo Reta Oposta.

Francesco Svelto
Francesco Svelto
Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Ultimi articoli

3,655FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe