F1 La Mercedes in Texas pensa già al Messico

23 ottobre 2015 – Dopo aver osservato il nuovo cofano motore portato negli USA dalla Mercedes lo avevamo lo avevamo ipotizzato già ieri in questo articolo http://www.f1sport.it/2015/10/22/f1-la-mercedes-non-si-ferma-con-lo-sviluppo/ che potevano esserci dei cambiamenti nella zona dell’air-scoop, ed in effetti non sbagliavamo.

di Antonio Granato


Dai disegni che vi mostriamo sotto possiamo infatti vedere dove la Mercedes sia intervenuta per aumentare la portata d’aria per il raffreddamento motore ed accessori. Sono state infatti aggiunte due prese d’aria ai lati dell’airscope, una soluzione che permetterà quindi di far entrare una quantità d’aria maggiore all’interno del cofano motore della W06

1merc_ 2merc_

Ricordiamo, infatti, che non tanto in Texas, ma in Messico a causa dell’aria molto rarefatta ci saranno dei grossi problemi di raffreddamentoed i team quindi già da questo GP testeranno (vista anche i tempi ristretti con il prossimo GP) queste soluzioni. La capacità di raffreddamento dell’aria a Città del Messico sarà infatti minore a causa della sua bassa densità, motivo per cui i team stanno studiando soluzioni (già in Texas) che possano far fronte a questo problema. Sempre in Messico quest’aria più rarefatta tra l’altro consentirà alle vetture di raggiungere punte velocistiche molto alte poiché l’aria a più di 2000 metri d’altezza sul livello del mare opporrà meno resistenza all’avanzamento delle vetture.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento