F1 Gp Russia, la power unit. Infografica

9 Ottobre 2015 – Analizziamo le richieste in termini di carico sulla Power Unit per l’ appuntamento di Sochi, Russia.

Seconda edizione del Gp Russo. Come l’ anno scorso, si gareggia sul circuito di Sochi. Il tracciato ha caratteristiche simili ad alcuni layout in cui si è corso durante la stagione. Un miscuglio , con zone lente in stile Singapore,  tratti di allungo, e una curva ad ampissimo raggio che  interrompe il rettilineo del traguardo.

Circuit_Sochi

 Circa il 56% del tempo sul giro viene percorso a “tavoletta”, il chè è un valore decisamente elevato per un tracciato “cittadino”. Il giro si apre con quello che di fatto è un unico grande rettilineo, dopo lo start c’è una leggera piega a destra, percorsa in pieno, il rettilineo continua fino alla staccata di curva 2.

Molto caratteristica la curva ad ampio raggio, la 4, che abbiamo visto percorrere l’ anno scorso in diverse traiettorie, ovviamente quest’ultime cambiavano in base al manico, ma sopratutto al mezzo di cui il pilota disponeva. Anche quest’ anno sarà cosi, un elevato carico aerodinamico farà la differenza sopratutto in questo settore. Trovare il giusto bilanciamento così da sfruttare la velocità di punta, ma senza alleggerire troppo il posteriore, sarà la chiave per il risultato.

Impegnativo anche il tratto che va da curva 10 a curva 13 dove l’erogazione sarà fondamentale per evitare deleterii pattinamenti. Sono proprio le staccate di curva 2 e curva 14 a stressare maggiormente il sistema di recupero Mgu-K. Lee curve rimanenti sono per lo più ad angolo retto, tipiche dei tracciati  cittadini. Importante quindi il livello di stress per Turbo, Mgu-H e batterie, che in queste fasi subiranno le maggiori escursioni in termini di giri e temperatura, stress che pur essendo elevato, è relativamente più basso rispetto alla media dei circuiti mondiali.

A seguito , un infografica riepilogativa e la consueta tabella con le componenti della power unit utilizzate sino ad ora.

Infografica

formula infografica russia sochi

 

Scala stress componenti dove 1 è il minimo, 5 il massimo.

Motore a Combustione interna/Turbo: 4 MGU-K: 2  MGU-H: 3 Batterie: 3 Consumo carburante: 3 Recupero di energia: 4

Riepilogo componenti utilizzate

ICE Motore a Combustione interna TC Turbo MGU-K Motogeneratore Cinetico MGU-H Motogeneratore Termico ES Batterie CE Elettronica di controllo

Team Pilota ICE TC MGU-K MGU-H ES CE
44 Mercedes Lewis Hamilton 3 3 3 3 3 3
06 Mercedes Nico Rosberg 4 4 4 4 3 3
03 Red Bull Racing Renault Daniel Ricciardo 7 6 6 6 4 4
26 Red Bull Racing Renault Daniil Kvyat 8 7 5 5 4 4
19 Williams Mercedes Felipe Massa 3 3 3 3 3 3
77 Williams Mercedes Valtteri Bottas 3 3 3 3 3 3
05 Ferrari Sebastian Vettel 4 4 4 3 3 3
07 Ferrari Kimi Raikkonen 4 4 4 3 3 3
14 McLaren Honda Fernando Alonso 9 8 8 7 4 6
22 McLaren Honda Jenson Button 9 9 9 8 4 5
27 Force India Mercedes Nico Hulkenberg 4 4 4 4 3 3
11 Force India Mercedes Sergio Perez 3 3 3 3 3 3
33 Toro Rosso Renault Max Verstappen 8 5 4 5 3 4
55 Toro Rosso Renault Carlos Sainz 6 5 5 5 3 3
08 Lotus Mercedes Romain Grosjean 3 3 3 3 3 3
13 Lotus Mercedes Pastor Maldonado 3 3 3 3 3 3
28 Marussia Ferrari Will Stevens 4 4 4 3 3 3
98 Marussia Ferrari Roberto Merhi 4 4 4 3 3 3
09 Sauber Ferrari Marcus Ericcson 3 3 3 3 3 3
12 Sauber Ferrari Felipe Nasr 3 3 3 3 3 3

 

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento