F1 | Gp Bahrein: le novità tecniche che vedremo
 

 


F1 | Gp Bahrein: le novità tecniche che vedremo

F1 – In arrivo per molti team i primi aggiornamenti aerodinamici già dal prossimo GP del Bahrein. Per questo appuntamento le più attive saranno Williams e Force India.

La Williams porterà il nuovo muso corto che non ha debuttato in Australia perchè ha avuto alcuni problemi a passare i crash test FIA che ne ha tardato il debutto in pista. Lo stile del nuovo muso prende ispirazione da quello della scuderia Mercedes, perciò sarà con un’estremità più corta e sottile. Per Pat Symonds questo cambiamento è il passo in avanti più grande degli ultimi due anni e sconvolgerà tutta l’aerodinamica della parte anteriore della monoposto. Il team di Groove, con questa novità, si aspetta di recuperare molto terreno per ritornare ad essere la terza forza del mondiale.

Senza titolo__Force India invece porterà i mozzi soffiati, questa novità tecnica usata da molte scuderie serve per migliorare migliorare il flusso d’aria all’anteriore. Infatti i mozzi soffiati espellono aria calda dal disco del freno e aiutano a far diminuire le turbolenze dovute al rotolamento delle ruote anteriori. Questo piccolo aggiornamento verrà seguito da uno molto più importante che il team indiano porterà a Barcellona, dove quasi tutte le scuderie porteranno sviluppi consistenti alle monoposto.

Sia Williams che Force India apportando cambiamenti all’anteriore della monoposto, cambieranno in parte l’aerodinamica di tutta la vettura, perchè il muso nella F1 serve per convogliare l’aria nei punti desiderati lungo tutta la macchina. Questi cambiamenti infatti non si posso quantificare in decimi guadagnati dalla singola parte, ma vanno valutati considerando il comportamento generale in maniera generale dell’intero pacchetto aerodinamico.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.

Lascia un commento