giovedì, Agosto 18, 2022

F1 Le novità tecniche per Singapore

17 settembre 2015 – A Singapore tutti i team tornano ad utilizzare soluzioni da alto carico aerodinamico, abbandonando le soluzioni “scariche” che erano state utilizzate a Spa a Monza.

di Antonio Granato     

La Ferrari torna ad utilizzare le soluzioni che aveva utilizzato dal Gp di Spagna fino al Gp d’Ungheria con un ritorno alle pance svasate e i deflettori a ponte divisi in due elementi.

flussi_pancia_2

foto AMuS

Ritorno ovviamente anche all’utilizzo di ali anteriori e posteriori più cariche e quindi a quelle utilizzate precedentemente. Torna la versione più carica di ala posteriore, con bordo d’entrata leggermente arcuato e con un numero di slot sulle paratie maggiore. Qui trovate maggiori dettagli

ala_post_spa

Anche l’ala torna ad essere quella da alto carico (nel disegno seguente quella in basso) e che presenta nuovamente l’upper flap det.1 con i piccoli profili verticali che deviano il flusso all’esterno, il flap superiore con la conformazione più lineare e lo slot centrale det.2 e det.3  qui maggiori dettagli

ala_ferrari_spa_22

Ad essere particolarmente attiva nella realizzazioni di nuovi aggiornamenti è stata la Sauber che ha sorpreso in tanti con il suo nuovo musetto corto. Nel disegno sopra la nuova versione (corta) sotto quella precedentemente utilizzata (lunga).

sauber

Un muso che ricorda quello della McLaren e Red Bull e che permetterà alla Sauber di aumentare la quantità d’aria che potrà passare nella parte bassa della vettura ed incrementare i livelli di carico aerodinamico complessivo.

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli