venerdì, Settembre 30, 2022

F1 | Quando la Williams fa scuola alla Ferrari

Roma, 28 maggio 2013 – Tra gli aggiornamenti tecnici portati dalla Ferrari al GP di Monaco, come già vi abbiamo raccontato, c’era il nuovo Monkey-Seat.

Nell’articolo che potete leggere [qui], vi descriviamo le modifiche apportate a questo particolare che solo oggi ci siamo accorti, è stato letteralmente copiato da quello installato già ad inizio stagione sulla Williams FW35. In questa foto del giorno della presentazione della nuova FW35 risulta infatti chiaro che la Williams aveva già dotato la sua monoposto di questo particolare con lo stesso disegno poi ripreso a Monaco dalla Ferrari.

williams_presentazione

Nella foto successiva la Williams ed il suo Monkey-Seat utilizzato a Monaco.

williaams_monaco

Infine vi mostriamo il dettaglio del Monkey-Seat utilizzato dalla Ferrari sulla F138 proprio al GP di Monaco

monkey_ferrari_monaco

Non serve certo un occhio esperto per vedere che la soluzione introdotta dalla Rossa a Montecarlo è stata ampliamente ispirata dalla soluzione del team di Groove. D’altronde anche il genio Adrian Newey spesso riprende soluzioni di altri per rivederle e correggerle e riportarle sulle sue monoposto. La Ferrari sembra aver fatto lo stesso, anche se a Monaco questa soluzione non sembra aver apportato il carico aggiuntivo che ci si aspettava di ricevere.


Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe