F1 | Nessuna fessura sul piano posteriore della Red Bull

Roma, 19 aprile 2013 – In un nostro articolo pubblicato giovedì, avevamo descritto la nuova soluzione introdotta dalla Red Bull sul piano posteriore, formata da due piccole paratie laterali davanti alle gomme posteriori. 

Nell’articolo che potete rileggere [qui] avevamo affermato che: “Sono state aggiunte due paratie verticali ai lati di quella che, dalle immagini, sembra una fessura.”  In realtà da nuove fotografie che mostrano meglio il dettaglio, è possibile osservare come tra le due paratie non esista nessuna fessura. In effetti, la tipologia di fessura che sembrava presente tra le paratie sembrava sollevare anche qualche dubbio sulla sua regolarità. Il regolamento tecnico infatti vieta quelle fessure che guardando la vettura da sotto il fondo piatto, permettono di vedere il “cielo”, o meglio uno spazio aperto.

Tutte le fessure poste sul piano delle altre scuderie, hanno infatti come una “palpebra” che copre la fessura e non permette, da una vista ortogonale, il passaggio di “luce”. La fessura sul piano della Red Bull sembrava essere proprio non rispettasse questa descrizione tecnica, ma era solo un impressione, poiché in effetti,la fessura in quel punto non c’era.

Nelle foto sotto le due fotografie; la prima che ha tratto in inganno, e la seconda (foto di Mario Keszeli) che mostra come invece non sia presente nessuna fessura sul piano della Red Bull RB9.

fessura_red_bull no_fessure_red_bullno_fessura_red_bull

La seconda immagine ci conferma comunque l’impressione che la canalizzazione non essendo in asse con le rampe degli scarichi non raccolga i gas motore, bensi l’aria proveniente dalle fiancate. Questa poi verrebbe immessa nella zona tra la gomma e diffusore minimizzando riducendo quindi la quantità d’aria che impatterebbe altrimenti contro il pneumatico posteriore.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.