F1 | Gp Austria, novità tecniche per Ferrari e McLaren

21 giugno 2014 – Dopo le due sessioni di prove libere del venerdi in Austria ecco le principali novità tecniche viste in pista.

FERRARI – La Ferrari continua a provare ancora nuovi cofani motore, ed oggi in pista sono state portate due varianti del cofano allungato già utilizzato in Canada. Fernando Alonso ha infatti provato un cofano più con un ingombro dorsale maggiore, mentre Kimi Raikkonen ha utilizzato un cofano più rastremato dall’andamento più lineare. Vedi tratteggio nella foto sotto.

confronto_cofani_austria

Inoltre lo Spagnolo ha girato in entrambe le sessioni senza monkey-seat mentre il finlandese lo ha mantenuto in entrambe le sessioni. Vedi riquadro azzurro. Da segnalare che anche Raikkonen nella seconda sessione ha utilizzato il cofano di Alonso e che entrambi i piloti hanno utilizzato un’ala posteriore con un solo pilone. (Solo Raikkonen nella prima sessione ha provato la soluzione con due piloni).

Un’altra novità sulla F14-T si è vista sulle fiancate. E’ stata testato infatti, da solo Raikkonen, un deviatroe verticale maggiorato. Come è possibile vedere nell’immagine sotto il nuovo profilo risulta più largo e con un andamento nella parte bassa più distante dal corpo vettura rispetto alla versione precedente. Una soluzione che rivede totalmente la gestione dei flussi lungo le fiancate della F14-T. In questo modo con un deflettore più ampio in basso, si cerca di far scorrere lungo le fiancate una quantità  d’aria maggiore e “pettinare” i flussi,  prima che questi giungano alla zona posteriore della vettura. Soluzione che visti  i tempi ottenuti da Raikkonen, non sembra aver fornito i riscontri sperati.

5_deflettori

Novità anche nella parte interna dei cestelli dei freni posteriori. Nella foto, sotto a sinistra, la nuova soluzione con un numero di profili orizzontali maggiore rispetto alla versione precedente sul lato destro. Una zona che sta diventando sempre più fondamentale dal punto di vista aerodinamico e da cui i tecnici cercano di ricavare una sempre maggiore quantità di carico.

4freni

McLAREN – Il team inglese che anche in Austria ha continuato a provare su una sola monoposto la soluzione a “mezza Butterfly” (con il solo braccio inferiore carenato) ha portato in pista anche diverse novità tecniche.

La prima riguarda un nuovo diffusore rivisto nelle due estremità laterali. Il diffusore appare infatti più squadrato in modo da aumentarne la capacità estrattiva. Il Gurney-Flap superiore invece non segue più il profilo verso il basso per non superare i limiti di larghezza massima imposti dal regolamento.

deflettore_mclarenInfine il team di Woking ha portato in pista anche un turning-vane totalmente rivisto nelle forma e nella dimensione. Il nuovo profilo appare infatti più squadrato e con dei diversi slot, che nulla hanno a che vedere ne con quelli della precedente versione, ne con quelli della concorrenza. Due gli slot, di cui uno più ampio nel mezzo del turning ed un altro più corto nella parte anteriore.

Anche in casa McLaren però i piloti non si sono detti soddisfatti della vettura con un Button molto critico nei confronti della guidabilità della MP4-29

turning



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.