lunedì, Febbraio 6, 2023

F1 | Un particolare della nuova Lotus E21

Roma, 29 Gennaio 2013 – Si è già parlato molto degli aspetti tecnici della Lotus E21 presentata lunedì ad Enstone.

E’ stato raccontato della scelta conservativa del sistema sospensivo, all’anteriore push-rod ed al posteriore pull-rod, scelta identica all’anno precedente. Sono state anche descritte le fiancate e la zona degli scarichi molto simili a quelli della Red Bull del 2012.

A pochi però è saltata all’occhio la foto che vi mostriamo qui.

 

radiatori lotus 2013

 

In questa immagine è possibile vedere con chiarezza la forma delle nuove “bocche” delle prese d’aria radiatori. La forma è particolare: il profilo superiore sporge in avanti, ed esternamente piega verso l’alto a creare come un “pizzo”.

La parte inferiore rimane invece più tondeggiante, ma anch’esso presenta il bordo della presa d’aria proteso in avanti.  Sotto le bocche d’ingresso dei radiatori che abbiamo descritto, particolare questo molto interessante, è stato creato, un canale per convogliare l’aria ed indirizzarla nella zona posteriore verso il diffusore, sfruttando la conformazione delle pance a bottiglia di “Coca-Cola”. Come sappiamo, ormai tutte le monoposto di F1 sfruttano questa zona per indirizzare l’aria in verso il retrotreno, ma nel caso della nuova Lotus sembra sia stato fatto in modo quasi estremo. Il canale che parte da sotto le due “bocche” sembra più grande rispetto alle soluzioni viste fino ad’ora, ed insieme ai sidepods e ai deflettori, formano un passaggio obbligato e forzato per l’aria che dovrebbe raggiungere il diffusore  in quantità maggiore.

Sembra che la Lotus abbia dedicato molto studio a questi particolari che vi abbiamo descritto, e potrebbero portare, effettivamente, a dei vantaggi non trascurabili. 

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,686FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe