domenica, Marzo 26, 2023

F1 | Ferrari, anche Sanchez saluta Maranello

In casa Ferrari David Sanchez ha dato le proprie dimissioni, con l'esito del GP del Bahrain che avrebbe fatto traboccare la goccia fuori dal vaso. Ora chi sostituirà il francese come responsabile operativo del settore aerodinamico in quel di Maranello? Vasseur potrebbe annunciare a breve il sostituto...

Il mondiale di F1 per la Ferrari non è iniziato per niente bene in Bahrain lo scorso weekend. Ed a distanza di pochi giorni ecco che è arrivata la notizia “bomba” delle dimissioni di David Sanchez. Ovvero il responsabile operativo del settore aerodinamico del Cavallino, tra coloro che hanno contribuito al progetto della SF-23 e della F1-75.

Una tra le figure più importanti all’interno del team di Maranello, legato molto all’ex team principal della rossa Mattia Binotto. Uno dei cosidetti “intoccabili” del reggiano assieme a Rueda, almeno sino a quando era Binotto il team principal della rossa..

David Sanchez ha dato le sue dimissioni a Maranello.

Indiscrezioni dicono che la decisione sia stata maturata ben prima dell’inizio del mondiale 2023 di F1, anche se è molto probabile che l’esito del GP del Bahrain abbia influito molto sulle dimissioni del francese. La SF-23 ha mostrato gli enormi limiti tecnici nel round inaugurale in Bahrain, e come se non bastasse anche l’affidabilità sembra un’utopia in casa Ferrari (al momento). E’ presto per dire se il progetto Ferrari 2023 è sbagliato, però i problemi da risolvere sono molti ahimè..

Proprio per fare subito il punto della situazione, nei giorni scorsi (subito dopo il GP) c’è stata una riunione a Maranello con presenti Vasseur, Leclerc, Sainz e tutto il resto della squadra, per affrontare le numerose problematiche emerse in Bahrain. Probabile che le dimissioni annunciate da Sanchez siano arrivate in seguito a quanto discusso e poi deciso all’interno della GeS.. Ai tempi di Montezemolo era cosa ordinaria fare subito una riunione a Maranello dopo un weekend di gara sottotono. E già il fatto che Vasseur subito dopo il Bahrain abbia voluto questa riunione è un bel segnale per il Cavallino!

Alessandro Cinelli potrebbe essere il sostituto di Sanchez in casa Ferrari.

Dunque è bastato un solo GP per veder “saltare” un altra testa nel team di Maranello. Tra l’altro una figura di spicco, e non secondaria. Ma la sensazione è quella che la Ferrari sia un cantiere aperto, e da qui alle prossime gare ci potrebbero essere altri addii illustri a Maranello… Ora chi potrebbe prendere il posto di Sanchez? Indiscrezioni parlano di Alessandro Cinelli, ex Ferrari, passato poi in Alfa Sauber proprio al fianco di Vasseur…

Vasseur sembra aver molto le idee chiare su quello che bisogna fare in Ferrari! Sia a livello tecnico, che a livello d’organico. Il team principal della rossa si è insediato al posto di Binotto da poche settimane, eppure è riuscito ad apportare più cambiamenti di quanto abbia fatto il reggiano negli ultimi anni. Ma per vedere gli effetti di questi cambiamenti bisognerà aspettare mesi, se non addirittura il 2024.

Vasseur sembra non voler perder tempo, prendendo subito delle decisioni importanti a Maranello.

Ma la cosa positiva di Vasseur è il fatto di ammettere i problemi all’interno della Scuderia, e di trovare una soluzione nel minor tempo possibile. Binotto inveve tendeva sempre a minimizzare il tutto, limitandosi a dire “Si tratta solo di capire”… 

Già questo può far capire che Vasseur forse potrebbe essere davvero l’uomo giusto per risollevare le sorti della Ferrari in F1…

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Ultimi articoli

3,723FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe