mercoledì, Febbraio 1, 2023

F1 | Ferrari, la nuova monoposto ed i soliti rumours invernali

Che Ferrari sarà quella di questa stagione di F1? Un’anticipazione di quel che sarà la nuova monoposto di Maranello è stata riportata  dal nostro Antonio Granato proprio qui sul sito F1Sport.it. Per togliere i veli alla nuova nata del Cavallino bisognerà attendere il prossimo 14 febbraio. C’è da sperare che nel giorno di San Valentino i tanti “tifosi innamorati” della rossa ricevano un bel regalo, ovvero una monoposto di F1 degna del nome che porta. Pronta per lottare per il vertice ovviamente.

Leclerc seguito da Verstappen nel GP di Francia 2022.

I limiti emersi durante la seconda parte di stagione della F1-75 hanno dimostrato che la vettura aveva si una buona base tecnica, ma (ancora una volta) sono mancati adeguati sviluppi. Sicuramente il progetto 675 di Maranello vedrà un posteriore più snello per ridurre l’effetto drag, oltre ad aver dei radiatori meno ingombranti. Una cosa è certa: la nuova monoposto della Scuderia è partita sicuramente dalla base della F1-75, magari eliminando i difetti della vettura 2022…

Poi c’è il punto di domanda sulla power-unit del Cavallino, avrà raggiunto la tanto attesa affidabilità? Il 2022 è stata una stagione da incubo sul fronte dell’affidabilità del motore di Maranello. Se si vuole davvero puntare al titolo quest’anno l’affidabilità è fondamentale in casa Ferrari! E magari perchè no, potendo alzare il regime del propulsore di qualche giro.. A tal proposito, nei giorni scorsi la Gazzetta dello Sport ha affermato in un articolo che la power-unit Ferrari quest’anno disporrà di ben 30 CV in più!

Sainz davanti a Leclerc in Messico.

Ma non è finita qui! Alcuni “siti di F1 nazionali” addirittura hanno già iniziato a rincarare la dose.. Secondo le loro fonti interne di Maranello la nuova vettura di F1 del Cavallino al simulatore sarebbe più veloce di ben 1″ rispetto alla F1-75. Ma se davvero così fosse, con 30 CV in più sul motore, ed una monoposto più veloce di 1″ rispetto a quella del 2022 la Ferrari dovrebbe aver già vinto il mondiale prima ancora che inizi no?

I soliti “rumours invernali” che scattano sempre e quasi ogni anno ad un mese circa dalla presentazione della nuova monoposto. Ma chi vogliamo prendere in giro o illudere? I tifosi della Ferrari? Chi? Prima di sparare così a caso aspettiamo almeno di vedere come andranno i test in Bahrain…

Vettel con la Ferrari durante i test invernali a Barcellona nel 2016.

Qualcuno si ricorda della pre-stagione 2016?Ferrari parte da favorita per il mondiale, per Mercedes sarà dura.” Poi bastò vedere il primo GP in Australia per capire come sarebbe andata quella stagione… Esempio più recente ancora? Il 2020: era appena trascorso l’inverno dopo il famoso accordo tra la FIA e la Ferrari, ed in quei frangenti ci furono queste dichiarazioni:

“La Ferrari non risentirà in pista in termini di competitività per quanto accaduto nel 2019. Abbiamo dovuto rivedere il motore, ma questo non influirà nelle nostre prestazioni.” 

Ecco cosa disse l’allora team principal della rossa Mattia Binotto. Bene, poi sapete tutti come andò quella stagione: sesto posto nei costruttori, zero vittorie, zero pole position… Quindi per concludere prima di dare una Ferrari già davanti alla concorrenza (Red Bull e Mercedes) aspettiamo, onde evitare ulteriori delusioni… Il simulatore non rispecchierà mai il vero valore della pista…

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Ultimi articoli

3,683FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe