domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Guida alle strategie del GP di Abu Dhabi

L'ultima gara sta per cominciare. Vediamo per l'ultima volta, in questa stagione, quali saranno le strategie dei vari team per il GP di Abu Dhabi.

L’ultima gara del mondiale di F1 è oramai alle porte. Le qualifiche hanno decretato una prima fila tutta Red Bull. Ci sono ancora tante lotte aperte nel campionato. Quella per il secondo posto nel campionato costruttori, piloti e la lotta per il quarto posto costruttori tra Alpine e McLaren. Ad Abu Dhabi oggi si deciderà il tutto. Sarà di certo una gara emozionante anche visti gli addi, dei piloti che lasceranno la F1, uno su tutti Sebastian Vettel. Vediamo ora però le possibili strategie del gran premio di Abu Dhabi.

F1- Le mescole a disposizione dei team per questo gran premio

La Pirelli, porta in questo traccia le componenti C3, C4 e C5, le più morbide della sua gamma. L’utilizzo dalla gomma rossa sembra essere molto poco consigliato, vista l’usura massiccia, in questo tracciato. Tutti hanno a disposizione almeno una mescola media e una mescola dura nuova. Le Safety Car, in questo tracciato sono molto diffuse. Basta ricordare lo scorso anno il caos che portò a decidere il mondiale nell’ultimo giro. Questo potrebbe cambiare le strategie dei team in corso d’opera. Vediamo adesso le possibili strategia di Abu Dhabi.

F1- Le possibili strategiae di Abu Dhabi

La prima strategia consigliata da Pirelli, da due soste, vede un primo stint su gomma media. Il secondo è effettuato su gomma dura, che si cambia al giro 37/44, con un’ altra mescola media. La seconda strategia suggerita, vede sempre due soste. La prima parte di gara è effettuata su mescola media. Gli ultimi due stint, sono entrambi su mescole dure, che si scambiano intorno ai giri 32/39. Penultima strategia, questa volta ad una sola sosta, prevede metà gara su gomma media, con la seconda parte su mescola dura. Ultima strategia Pirelli, vede l’uso di tutti i tre tipi di mescole. La prima gomma usata è la media che va a sostituire la hard, al giro 16/22. Infine ultima parte di gara, molto aggressiva, su gomma soft.

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe